meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 12°
Lun, 22/10/2018 - 00:20

data-top

lunedì 22 ottobre 2018 | ore 00:47

L'antica serra... luogo del cuore

Anche la 'Serra esotica' di Villa Annoni tra i luoghi da segnalare al FAI per sperare in un sostegno nel recupero dell'area.
Cuggiono - La serra da restaurare

Per un cuggionese è un luogo misterioso, quanto vicino, sotto gli occhi quotidianamente. Entrando nello splendido parco di Villa Annoni è lì, con le sue ampie vetrate, parte integrante dell'impianto, posizionata in una delle due ali laterali, nel corpo di sinistra, ma inaccessibile. Stiamo parlando della Serra limonaia, costruita per riporre le piante di limone nella stagione fredda e per coltivare piante esotiche ed indigene, di grande attrattiva per gli ospiti della Villa. Un luogo che ora giace in attesa di sovvenzioni per necessari interventi di recupero e messa a norma, e tornare così ad essere visitabile.
In questi giorni un semplice click può fare la differenza: a fronte di una registrazione, sul sito www.fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/i-luoghi-del-cuore è possibile votare i luoghi che ami e salvarli. Partecipando alla 9° edizione del censimento 'I Luoghi del Cuore' il FAI permette infatti di votare i luoghi che ti hanno particolarmente emozionato e cambiare il loro destino. “Vederli in stato di degrado o di abbandono, senza la cura necessaria a proteggerli o un’adeguata valorizzazione per farli conoscere, ci rattrista, ci ferisce ma ci fa anche impegnare e lottare per offrirgli un futuro”. Cercando nella lista dei beni la 'Serra esotica di Villa Annoni' a Cuggiono si apre una piccola descrizione: “La Serra esotica di Villa Annoni è stata costruita dalla famiglia Annoni nel XVIII secolo. È serra bioclimatica ed era utilizzata per la coltivazione ed il mantenimento invernale, delle piante esotiche in quella che era la 'cultura' dell'esotico in quegli anni. Molte le specie presenti nell'immenso parco, tra le quali un cedro (libano/atlantica) censito come pianta monumentale”.
C'è tempo fino al 30 novembre per votare ma, per fare il bene, è sempre meglio cominciare subito.
Dopo la bella iniziativa benefica 'Cuggiono – Ring', promossa da 'Lions Club Naviglio Grande' e 'Museo Storico Civico cuggionese', che tanti curiosi e appassionati aveva coinvolto domenica 20 maggio, una prima forma che aveva permesso di raccogliere, grazie a piccole donazioni, una somma per permettere la ristrutturazione della storica 'Limonaia' del '700 in Villa Annoni, ecco una nuova modalità. Un primo passo per proteggere il 'luogo del cuore' di Cuggiono. Tutti i cuggionesi che lo hanno, davvero, a cuore si stanno impegnando per farlo conoscere, invitando a votare: ogni voto può fare la differenza! I luoghi più votati potranno accedere infatti ai finanziamenti messi a disposizione in seguito al censimento. Chissà che anche la storica Serra limonaia possa, in un giorno non lontano, tornare a splendere ed essere visitabile da tutti. Occorre, però, l'impegno... e il cuore, di tutti.

Invia nuovo commento