meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Sab, 17/11/2018 - 09:50

data-top

sabato 17 novembre 2018 | ore 10:18

Il dialetto torna a scuola

Il progetto, promosso dall'Amministrazione comunale per gli studenti della primaria, vedrà la collaborazione del gruppo 'Le Vecchie Glorie'.
Cuggiono - Una vecchia classe di scuola (da internet)

L’attuale Amministrazione comunale di Cuggiono nelle sue linee programmatiche intende proteggere e promuovere la lingua locale, elemento fondamentale di identità sociale, storica e culturale. “Dal prossimo mese di marzo nelle scuola primaria, in alcune classi terze, verrà inserito il corso di lingua locale, condotto da alcuni componenti della compagnia dialettale teatrale ‘Le Vecchie Glorie’ - ci spiega il consigliere con delega al recupero delle tradizioni Gianfranco Ronchi - Abbiamo fortemente voluto iniziare a Cuggiono un percorso, attraverso un progetto didattico, utile a far apprendere ai nostri ragazzi, con simpatia e facilità, i primi rudimenti della nostra lingua locale. In generale esistono nel mondo 6000 lingue parlate, metà sarebbero a rischio di scomparsa entro questo secolo. L’Unesco, e non è una novità, ha inserito la lingua Lombarda fra quelle in procinto di estinguersi, che cosa fare per salvarla? Occorre coinvolgere sicuramente il mondo scolastico, senza il concorso delle nuove generazioni fra pochi decenni, un mondo di identità culturale scomparirà: ecco le motivazioni di questa scelta”. Il progetto coinvolgerà le insegnanti della scuola primaria Mozzoni di Cuggiono con le attrici volontarie del gruppo dialettale de ‘Le Vecchie Glorie’. Con l’uso di filastrocce, favole, racconti, canti ed immagini i bambini (in orari e giorni concordati con il personale docente) riscopriranno il dialetto della nostra tradizione. Particolare attenzione verrà posta alla conoscenza di vocaboli in dialetto milanese/cuggionese raffrontati con vocaboli italiani per coglierne le differenze e somiglianze.

Invia nuovo commento