meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 19°
Lun, 27/09/2021 - 11:20

data-top

lunedì 27 settembre 2021 | ore 11:49

La Lega si 'astiene' sulle opere

Cuggiono - Consiglio comunale

Per la seconda volta nel giro di pochi giorni, e in due paesi limitrofi, è avvenuto un ‘fenomeno’ politico insolito, ovvero che i rappresentanti politici della ‘Lega Nord’ condividessero il punto di vista dei rappresentanti del centro sinistra. La scorsa settimana ad Inveruno sostenendo il punto di vista di Luigi Curioni (del gruppo ‘Rinnovamento Popolare con il Centrosinistra’), a Cuggiono invece astenendosi sull’approvazione del ‘Piano Triennale delle Opere Pubbliche’, esprimendo pressochè le stesse perplessità della lista di opposizione ‘Cuggiono Democratica’. Il valore di tale gesto è forse ancor più grave per la situazione politica cuggionese, essendo la Lega Nord un partito della coalizione di maggioranza che sostiene il Sindaco Giuseppe Locati, ed avendo un proprio iscritto nel ruolo di vicesindaco. A leggere la dichiarazione di voto, al termine del dibattito, sviluppatosi durante il Consiglio comunale dello scorso giovedì 27 marzo, è stato Gianfranco Ronchi: “La ‘Lega Nord’ non è stata invitata alla serata di approvazione del ‘Piano Triennale’ - ha dichiarato - per quanto riguarda il 2008 sarebbe per noi doveroso privilegiare gli interventi pubblici in ambito scolastico (nuova palestra per le elementari e per la cittadinanza; sistemazione delle scuole medie dove vi è ancora presenza di eternit). Occorre poi provvedere alla realizzazione di nuovi percorsi ciclo-pedonali e porre maggiore attenzione all’intento di realizzare la nuova piazza San Giorgio. Riteniamo sia inopportuno e pretestuoso avviare i cantieri per la riqualificazione del centro storico cittadino con costi complessivi sotto stimati e senza un adeguato studio della viabilità”. Anche ‘Forza Italia’, pur votando a favore, con le parole di Michele Scandiffio ha dettato le priorità: “Per noi il primo pensiero deve essere rivolto alla scuola media”. Un punto di vista politico, che sicuramente crea qualche ‘mal di pancia’ all’interno della maggioranza cittadina. Non bisogna infatti dimenticare come negli ultimi mesi si siano registrate le dimissioni da assessore di Giovanni Albanese (assente durante il consiglio, ndr) e la nomina di Maria Rosaria Veneziano. Un punto di vista, quello della ‘Lega Nord’, che in parte richiama la discussione precedente sostenuta dai rappresentanti di ‘Cuggiono Democratica’. “Quest’anno si è già avviato il recupero della centralina di Castelletto e a maggio partono i lavori nell’aia della villa - ha detto il Sindaco Locati precedentemente - son convinto che entro il 2008 partiranno tutti i lavori”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo