meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 25°
Ven, 01/07/2022 - 21:50

data-top

venerdì 01 luglio 2022 | ore 22:14

Luca e l'invenzione 'salva igiene'

Turbigo - L'inventore

Italiani, popolo di inventori, di navigatori, di poeti e di eroi’, così recita un famoso detto che sembra proprio adatto a descrivere nella fattispecie il caso di Luca Coppo, trentenne turbighese, titolare del bar ‘Nonsolocaffè’ e ‘padre’ di ‘Dust Stopper by Be.Co.’, il chiudibeccuccio universale per tappi versatori, un’invenzione che spera possa portare maggior originalità, praticità, ma soprattutto igiene nell’ambito dell’utilizzo delle bottiglie e del servizio al bancone. “È nato tutto dal mio colpo d’occhio e dalla semplice osservazione – racconta Luca – Lavorando quotidianamente dietro il bancone del mio bar e osservando cosa succedeva ai liquidi contenuti nelle bottiglie che avevano montato il versatore in plastica o in metallo, mi sono chiesto cosa si poteva fare per evitare che le bevande si contaminassero con polvere o sporcizia o che l’alcool presente in esse evaporasse e così è nata l’idea di questo chiudibeccuccio, veloce e pratico da usare, ma soprattutto garante di una maggiore igiene e qualità del prodotto”. Quindi, dopo aver elaborato l’idea ed essersi avvalso della collaborazione di ingegneri e tecnici specializzati, Luca arriva alla creazione dell’oggetto finale, in plastica alimentare, che viene regolarmente registrato all’ufficio brevetti. “Il chiudibeccuccio è un prodotto facile e veloce da utilizzare, adatto a tutti i tappi versatori, ma soprattutto monouso, proprio per garantire una maggiore igiene” puntualizza Luca. Oggi il ‘Dust Stopper’ viene venduto in scatole da 50 pezzi, esclusivamente dalla ditta ‘Piazza Effepi S.r.l.’ di Crusinallo (VB), ma presto sarà possibile vederlo già negli scaffali delle grandi catene di distribuzione all’ingrosso del settore. “Mi auguro che la mia idea possa farsi largo soprattutto tra coloro che svolgono la mia stessa professione – conclude Luca - E che questi adottino presto il chiudibeccuccio, proprio per far sì che ci sia maggior igiene dietro al bancone, ma soprattutto dentro le bottiglie e nel bicchiere dei clienti”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!