meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Lun, 09/12/2019 - 07:50

data-top

lunedì 09 dicembre 2019 | ore 08:52

L'Assessore provinciale in visita all'ITC

Castano Primo - L'assessore provinciale in visita all'ITC

Doveva essere un momento di confronto, di studio e di verifica su eventuali problematiche. E così è stato. L’incontro dell’altro giorno, presso l’Istituto di Istruzione Superiore ‘G.Torno’ di Castano Primo, fortemente voluto e organizzato dal gruppo consiliare Obiettivo Futuro – Lega Nord, tra il preside Luciano Marzorati, un gruppo di responsabili e docenti, il Sindaco castanese, Franco Rudoni, l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Maurizio Del Curto, con il neo eletto Assessore Provinciale, con delega all’Istruzione ed all’Edilizia Scolastica, Marina Lazzati, e con tecnici e funzionari della Provincia, è stato, infatti, importante per analizzare e ‘toccare direttamente con mano’ problemi o situazioni che non possono e non devono essere sottovalutate e che sono, soprattutto, fondamentali per una realtà che, con i suoi 1239 alunni, 59 classi, 130 docenti e 32 unità di personale non docente, è un punto importante di riferimento, di crescita e formazione per tutto il nostro territorio, ma anche per alcune vicine province. Diversi sono stati gli argomenti trattati durante l’incontro: problematiche relative alle strutture di vecchia e nuova costruzione, così come anche situazioni che riguardano le aree esterne all’Istituto. Tra i principali punti affrontati ci sono stati il problema del tetto, sicuramente di grande rilevanza, ossia, quando piove o nevica, si creano delle significative infiltrazioni che potrebbero causare la caduta dei controsoffitti, quindi si è parlato della viabilità esterna alla scuola che, negli orari di entrata e uscita degli studenti, risulta davvero difficoltosa, così come anche della futura viabilità, una volta che il nuovo edificio, che si va ad aggiungere a quello attuale, sarà attivo. Un interessamento che guarda, da un lato a rendere più scorrevole la circolazione e, ciò che più conta, ad avere una maggiore e costante sicurezza. Ma non è tutto: tra gli altri argomenti presi in considerazione c’è stato quello del nuovo edificio, appunto, ormai in fase di ultimazione e che, una volta superate tutte le procedure di collaudo necessarie, sarà pronto a diventare un’altra realtà fondamentale per i nostri alunni. Nuove aule e nuovi spazi e laboratori a disposizione dei ragazzi per essere ulteriormente preparati. O ancora si sono analizzati gli altri problemi di normale manutenzione fino ad arrivare al confronto sull’attuale palestra dell’Istituto e su quella che sorgerà con il completamento della nuova struttura. Troppo alti i costi per gli eventuali utilizzatori ed è per questo motivo che si è chiesto di rivedere le tariffe così da dare la possibilità alle società sportive castanesi di poter usufruire delle strutture per allenamenti, preparazioni o partite di campionato. C’è una palestra che, anch’essa, potrebbe diventare un punto di riferimento per il territorio, ma che, purtroppo, ad oggi è troppo poco sfruttata. Questi sono solo alcuni dei temi affrontati, forse quelli di maggiore rilevanza, ma comunque è già importantissimo come ci sia stato questo confronto. Oggi un primo passo, domani, magari, finalmente qualcosa di concreto e reale.