meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 26°
Mer, 08/07/2020 - 13:20

data-top

mercoledì 08 luglio 2020 | ore 13:51

Workshop 'sostenibile'

Aperte le iscrizioni all’evento del 18 ottobre. L’iniziativa rientra nel più ampio progetto 'L’Alto Milanese va in mobilità sostenibile', che coinvolge sei Comuni.
Legnano - Palazzo Malinverni (Foto internet)

Il Comune di Legnano (ente capofila), insieme a Busto Garolfo, Canegrate, Dairago, San Giorgio su Legnano e Villa Cortese, ha avviato il progetto 'L’Alto Milanese va in mobilità sostenibile' finanziato dal Ministero dell’Ambiente (MATTM) nell’ambito del Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile casa-scuola e casa-lavoro (D.M. 208/2016).
Il progetto prevede una serie di attività. Fra le altre, interventi infrastrutturali (piste ciclabili, zone 30, velostazioni) e attività di sensibilizzazione (formazione dei manager della mobilità per aziende e scuole, sperimentazione piedibus, animazione territoriale). Ancor prima di avviare le attività di comunicazione e sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza si ritiene fondamentale avviare un momento di confronto e conoscenza reciproca con gli attori del territorio sensibili ai temi della mobilità sostenibile e con i quali poter avviare azioni sinergiche al fine di migliorare i risultati del progetto e supportare le iniziative che già vengono realizzate nel territorio. Per questo motivo è stato organizzato un workshop, il 18 ottobre dalle 17 alle 20, al Castello Visconteo di Legnano.
Durante l'incontro saranno presentate le attività previste dal progetto e sarà avviato un momento di ascolto e analisi delle tematiche relative alla mobilità sostenibile nel territorio interessato. Per questioni logistiche è necessario confermare la partecipazione compilando il form al seguente link.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi