meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 30°
Lun, 15/07/2024 - 19:50

data-top

lunedì 15 luglio 2024 | ore 20:43

Aggredì dei minori: rintracciata e denunciata

Rintracciata dalla Polizia locale di Castano Primo e Nosate una donna che a fine aprile aveva minacciato ed aggredito anche fisicamente con degli schiaffi dei minori di origine cinese nei pressi della stazione ferroviaria castanese destando molta preoccupazione tra i residenti.
Castano - Polizia locale (Foto d'archivio)

Rintracciata dalla Polizia locale di Castano Primo e Nosate una donna che a fine aprile aveva minacciato ed aggredito anche fisicamente con degli schiaffi dei minori di origine cinese nei pressi della stazione ferroviaria castanese destando molta preoccupazione tra i residenti. Gli adolescenti dopo essere stati malmenati avevano dapprima trovato riparo all’interno di un bar poco distante, dove l’aggressore in evidente stato di alterazione veniva tenuto a distanza dal titolare dell’attività mentre poi i giovani correvano a chiedere aiuto direttamente al comando di Piazza Mazzini. Qui, dopo aver verificato le condizioni di salute dei coinvolti, fortunatamente non gravi, venivano allertati i rispettivi genitori a cui venivano riaffidati i minori, utilizzando anche un interprete cinese. Nel frattempo venivano inviato personale nella zona ove erano accaduti i fatti al fine di individuare l’autrice del reato e raccogliere eventuali informazioni utili alle indagini. Avendo l’aggressore già guadagnato la fuga, venivano avviate accurate ricerche da parte dell’ufficio di polizia giudiziaria che estraendo le immagini acquisite sia dal telefono cellulare di uno dei minori, che era riuscito a registrare alcune fasi salienti dell’aggressione nonché attraverso le telecamere del sistema di videosorveglianza comunale permettevano di estrarre alcuni frame del volto dell’autore del reato, materiale con il quale grazie ad una minuziosa attività di analisi ed investigativa si riusciva ad identificare l’odierno indagato, soggetto che annovera già pregiudizi penali e di polizia. Difficili le ricerche in quanto da mesi resosi irreperibile all’indirizzo di residenza in un paese limitrofo a Milano. La svolta alle indagini nei giorni scorsi quando veniva individuato dai poliziotti locali l’appartamento ove verosimilmente potesse avere dimora temporanea il soggetto. E così dopo alcuni sopralluoghi veniva rintracciato il reo che al termine delle attività veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di molestie e lesioni su minori.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento