meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Lun, 15/04/2024 - 17:50

data-top

lunedì 15 aprile 2024 | ore 18:15

'Le Donne di Manzoni...'

Venerdì 8 marzo alle 18 presso la biblioteca comunale “Oriana Fallaci” di Magenta in occasione della giornata internazionale della donna si terrà l’incontro con la scrittrice Marina Marazza dal titolo “Le Donne di Manzoni, l’altra metà del cielo nell’800 lombardo”.
Magenta / Eventi - La locandina

Venerdì 8 marzo alle 18 presso la biblioteca comunale “Oriana Fallaci” di Magenta in occasione della giornata internazionale della donna si terrà l’incontro con la scrittrice Marina Marazza dal titolo “Le Donne di Manzoni, l’altra metà del cielo nell’800 lombardo”. Il titolo si ispira al pluripremiato romanzo dell’autrice edito da Solferino “Le due mogli di Manzoni” che racconta la vita intima e famigliare dello scrittore milanese attraverso la voce di Teresa Borri, Teresin, sposata dopo la morte di Enrichetta Blondel. “Quest’uomo è fatto proprio come il mio cuore vuole” aveva scritto Teresin alla madre nel 1827 appena letti i primi capitoli de “I promessi sposi” e inizia così l’amore romantico e devoto per lo scrittore che la porterà alle nozze nel 1837. Il marito si rivelerà ben presto diverso da come se lo aspettava con le sue nevrosi, i suoi problemi la sua incapacità d’amare, e Teresa, donna forte e capace dovrà fare i conti con il complicato carattere di Alessandro e una complessa situazione famigliare. Altro protagonista è il Risorgimento con i suoi protagonisti, l’Italia che si va formando pezzo a pezzo e la sua lingua, un italiano ancora letterario di cui Manzoni diventa simbolo. La voce di Teresa che racconta la sua storia è la voce di ogni donna che ama troppo e che per questo soffre e si consuma. Per coinvolgere maggiormente il pubblico l’incontro non sarà una semplice presentazione ma anche un reading teatrale con letture da parte della vulcanica scrittrice e verterà sui temi complessi del risorgimento, della storia delle donne e della vita quotidiana e domestica nei secoli passati, accennando anche alle protagoniste dei precedenti romanzi in particolare L’ombra di Caterina, Io sono la strega, La moglie di Dante. Una giornata della Donna all’insegna della letteratura e della storia, per questo si vuol lanciare un invito particolare, oltre che alle lettrici e ai lettori, anche a studenti e insegnanti.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento