meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 26°
Lun, 17/06/2024 - 20:50

data-top

lunedì 17 giugno 2024 | ore 21:55

Museo Cozzi insieme al FAI

Il Museo Fratelli Cozzi aperto per le giornate Fai d'autunno. Un grande successo di pubblico, oltre 1300 visitatori.
Legnano_ museo cozzi e FAi

Sabato 14 e domenica 15 ottobre 2023 si sono tenute le Giornate FAI d’Autunno, un evento promosso dal FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano ETS.
Da dodici anni queste giornate celebrano il patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Grazie ai 700 luoghi accessibili in oltre 350 città in tutta Italia, lo scorso fine settimana i visitatori hanno avuto la possibilità di ammirare tesori storici, artistici e naturali che si nascondono in ogni angolo della nostra penisola.
Anche il Museo Fratelli Cozzi ha partecipato all’iniziativa aprendo le sue porte per l’intero week-end, mostrando le storiche auto del Biscione e condividendo un patrimonio che ha contribuito a rendere memorabile una parte della storia italiana.
Proprio il nostro Museo infatti – insieme al Museo Kartell a Noviglio, Villa Verganti Veronesi a Inveruno, Villa Gaia Gandini a Robecco sul Naviglio e alla Chiesa di Santa Maria in Binda a Nosate - è stato scelto dalla delegazione FAI Milano Nord Ovest per essere aperto durante le Giornate d’Autunno 2023. L’apertura ha visto protagonisti anche le studentesse e gli studenti dell'Istituto Dell'Acqua di Legnano, che hanno raccontato la storia del Museo tra aneddoti affascinanti e curiosità divertenti. Sabato 14 inoltre, al termine delle visite guidate, FAI Delegazione Milano Nord Ovest ha proposto un evento speciale dedicato esclusivamente ai Soci: un momento musicale con la scuola di musica Niccolò Paganini di Legnano seguito da una degustazione di vini a cura dell’Enoteca Longo e dell'Associazione Nazionale Le Donne del Vino.
Un successo confermato dalla presenza dei numerosi visitatori – oltre 1300 - che hanno avuto la possibilità di accedere al nostro museo, non sempre aperto al pubblico.
“Siamo davvero molto soddisfatti del numerosissimo pubblico arrivato durante queste due giornate di apertura in cui il nostro museo “si è regalato” al FAI, consentendo la raccolta di fondi volti a sostenere le importanti attività in cui la fondazione è impegnata.
Gli amici del Fai della delegazione Milano Nord Ovest hanno fatto un lavoro davvero straordinario e i ragazzi dell’Istituto Carlo dell’acqua di Legnano hanno dimostrato di saper essere ottimi ciceroni.
Vorrei dire un grande grazie alla Presidente Silvana Belloni, instancabile regista di queste giornate e ai volontari che hanno organizzato e gestito tutto in modo impeccabile.
Bellissimo ed emozionante il momento musicale del duo Maria Cristina e Federico Riva, docenti della scuola di musica Niccolò Paganini di Legnano e un grande grazie anche a Paola Longo dell’Enoteca Longo per la degustazione di vini, in collaborazione con l'Associazione Nazionale Le Donne del Vino.
Abbiamo lavorato tutti insieme per sostenere la Bellezza italiana, proprio quello che ogni giorno facciamo nel nostro museo!” ha commentato Elisabetta Cozzi, fondatrice e direttrice del Museo.
“Le nostre Giornate si sono concluse con nostra grande soddisfazione. Sui risultati veramente soddisfacenti ha contribuito l'apertura del Museo Fratelli Cozzi che ringrazio per la disponibilità e l'amicizia. In due giorni grazie all'evento FAI ben 1300 persone hanno avuto la possibilità di ammirare le stupende automobili esposte al Museo. Grande soddisfazione da parte di tutti. Gradito da parte dei nostri visitatori il concerto della Scuola di Musica Niccolò Paganini e l'aperitivo offerto dall'Enoteca Longo che ancora ringrazio. Due bellissimi giorni. Grazie Elisabetta" così ha commentato Silvana Belloni, Presidente FAI Delegazione Milano Nord Ovest.
“Gli studenti e le studentesse delle classi 3° e 4° turistico hanno partecipato come “Apprendisti
Ciceroni” alle Giornate d’Autunno promosse dal FAI.
Dato l’alto numero di visitatori ed il successo dell’iniziativa, l’esperienza è stata decisamente
impegnativa e faticosa, ma altamente formativa e coinvolgente. Gli studenti hanno acquisito
competenze specifiche in ambito comunicativo, verificando concretamente durante l’attività, le
abilità acquisite; hanno compreso cosa significhi valorizzare un bene e si sono stupiti per l’enorme interesse suscitato dal marchio Alfa Romeo e anche per questo sono state due giornate
estremamente proficue ed interessanti. Un particolare ringraziamento va alla Dott.ssa Elisabetta Cozzi per aver dato agli studenti del Dell’Acqua l’opportunità di conoscere ed apprezzare un bene prezioso del territorio legnanese.” le parole della Prof.ssa Tiziana Fiori dell’Istituto Carlo dell’Acqua di Legnano.
“Con la mia classe abbiamo avuto la possibilità di raccontare a moltissime persone la storia delle auto e dell’archivio del Museo Fratelli Cozzi. È stato un piacere perché è stata un’esperienza che si collega al nostro indirizzo di studio ed è stata un’attività che vorrei provare di nuovo in futuro. È stato anche piacevole lavorare con i volontari del FAI“ ha detto Daina, studentessa dell’Istituto Carlo dell’Acqua di Legnano.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento