meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 10°
Gio, 29/02/2024 - 09:20

data-top

giovedì 29 febbraio 2024 | ore 09:46

Uno spazio per mamme e neonati

Il 29 maggio alle ore 15.00 presso la Casa di Comunità di Busto Arsizio di Viale Stelvio 3 sarà inaugurato il Baby Pit-Stop, un luogo accogliente e riservato in cui le mamme della città potranno sostare per tutto il tempo necessario.
Generica - Neonati in Ospedale (da internet)

Il 29 maggio alle ore 15.00 presso la Casa di Comunità di Busto Arsizio di Viale Stelvio 3 sarà inaugurato il Baby Pit-Stop, un luogo accogliente e riservato in cui le mamme della città potranno sostare per tutto il tempo necessario.

“Si tratta di uno spazio dedicato alle donne che necessitano di fare una pausa rilassata e confortevole, cambiare i pannolini dei loro figli e, ovviamente, allattarli”, spiega la Dott.ssa Antonella Scampini, Direttore della Casa di Comunità di Busto Arsizio. “Spesso accade che, passeggiando per la città con i bambini piccoli, si abbia la necessità di provvedere a bisogni impellenti dei bimbi ed è in risposta a questa esigenza che si colloca il nostro Baby Pit-Stop”.

Lo spazio, che prende il nome dalla famosa operazione ‘cambio-gomme + pieno di carburante’ tipico della Formula 1, consentirà alle mamme di prendersi cura dei loro bambini in serenità, in un luogo rilassante e accogliente, ma soprattutto senza la fretta tipica di chi è spesso costretta a farlo in luoghi scomodi e improbabili.

I Baby Pit-Stop rientrano nel Piano Regionale della Prevenzione 2022-2025 e contribuiscono a realizzare programmi integrati di promozione della salute a favore dei primi mille giorni di vita, assicurando coerenza e piena adesione agli standard UNICEF; sostengono infatti l’importanza dell’allattamento quale pratica che contribuisce in modo positivo alla salute della mamma e del bambino, al suo corretto sviluppo fisico e intellettivo, oltre a favorire la relazione tra madre e figlio.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento