meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, leggera pioggia
Mar, 29/11/2022 - 11:50

data-top

martedì 29 novembre 2022 | ore 12:21

Il territorio al voto

Lo scrutinio di domenica notte, a partire dalle 23, sarà uno spartiacque per la politica nazionale. Tra partiti in difficoltà e altri in ascesa.
Politica / Territorio - Uno degli incontri nel territorio

Lo scrutinio di domenica notte, a partire dalle 23, sarà uno spartiacque per la politica nazionale. Tra partiti in difficoltà, altri in ascesa, in attesa di capire se e come governerà il Paese in mesi difficili con inflazione galoppante, costi dell’energia fuori controllo e una guerra tra Russia e Ucraina di cui si vede sempre meno la fine. Ma il voto è fondamentale anche per il nostro territorio perchè, in fondo, chi verrà eletto dovrà farsi portatore delle istanze dei nostri paesi a Roma, nei luoghi dove si deciderà il futuro. Questa strana e bizzarra legge elettorale alcuni punti fermi già li mette, perchè per alcuni partiti l’elezione dei rappresentanti è quasi scontata. Massimo Garavaglia per il Senato corre in Piemonte; Fabrizio Cecchetti alla Camera; Lucrezia Mantovani in un uninominale e ben quattro plurinominali. Considerata la probabile crescita di voti di Fratelli d’Italia, per la figlia dell’ex viceministro Mario, la riconferma a Roma è quasi una formalità. La sfida forse più attesa, da tutta la circoscrizione, è per l’uninominale della Camera. Da una parte Laura Ravetto, politica di lungo corso e ora in quota Lega, che corre con il sostegno del centro destra. Dall’altra Sara Bettinelli che, tra gazebo e incontri in ogni paese, il sostegno di ben 22 sindaci della zona, ha improntato una campagna letteralmente ‘cittadino per cittadino’ per esporre la sua idea di candidatura: replicare le sue competenze di amministratore locale ad Inveruno e per il territorio a Roma. Una partita aperta, apertissima, che probabilmente dipenderà anche dal numero di votanti e astenuti di questa domenica. Dopo due governi ‘riformulati’ politicamente, ora la parola torna agli elettori come è giusto in democrazia.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento