meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Ven, 02/12/2022 - 23:50

data-top

sabato 03 dicembre 2022 | ore 00:04

Cimitero: rimosso l'amianto

Su nessuna struttura comunale cittadina vi è più amianto. Un impegno preso dall’Amministrazione guidata da Giovanni Cucchetti.
Cuggiono - Rimozione amianto

Su nessuna struttura comunale cittadina vi è più amianto. Un impegno preso dall’Amministrazione guidata da Giovanni Cucchetti che, con gli interventi al cimitero, si è ora completata. “L’intervento sulla copertura dei colombari prevedeva un investimento corposo che non peserà però sulle tasche dei cittadini grazie al contributo regionale ottenuto che è a fondo perduto – ha commentato il sindaco Giovanni Cucchetti – Con la bonifica dell’amianto si mette in sicurezza un ambiente a tutti noi caro. E’ importante aderire ai bandi che si presentano per ottenere risorse che ci permettono di ammodernare e sistemare il patrimonio pubblico immobiliare”. La nuova copertura è stata realizzata con pannelli in lamiera d’acciaio preverniciata con interposto materassino isolante. La superficie della copertura è pari a circa 1700 metri quadrati. I lavori prevedevano anche il rifacimento delle lattonerie, dei canali e pluviali, per l’adeguamento della nuova copertura; inoltre sarà installata una linea vita per le attività di manutenzione del nuovo tetto dei colombari. L’intervento era ormai necessario perché in alcuni punti la copertura presentava fenomeni di degrado a causa della vetustà del manufatto. L’analisi a cui è stata sottoposta non ha rilevato la presenza di fibre di amianto affioranti ma i bordi presentavano un principio di erosione. La relazione finale ha evidenziato che lo stato di conservazione della copertura era valutabile come scarso ed era necessario provvedere alla sua rimozione, sostituendola con altra copertura priva di materiali contenenti amianto.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento