meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 26°
Sab, 02/07/2022 - 09:20

data-top

sabato 02 luglio 2022 | ore 09:43

Il 'Giurnàl' della Lega

Ritorna il 'Giurnàl' della sezione della Lega di Inveruno. “Dopo un periodo di pausa, dovuto anche all'emergenza del Covid da gestire, ora torniamo".
Inveruno / Politica - Il 'Giurnàl' della Lega

Ritorna il 'Giurnàl' della sezione della Lega di Inveruno. “Dopo un periodo di pausa, dovuto anche all'emergenza del Covid da gestire, ora torniamo a parlare al nostro elettorato e lo facciamo chiaro e forte - commenta Yuri Garagiola, capogruppo del partito in Consiglio Comunale – Prima stampavamo un volantino, ma ora il Giurnal sarà solo online, almeno per il momento”.

Gli argomenti di questa prima uscita sono due principalmente: il consumo di territorio e i disservizi con il riscaldamento occorsi all'Istituto Marcora a inizio 2022.
“Il territorio è stato pugnalato alle spalle! Solo qualche tempo fa il verde, la natura erano un bene da difendere a ogni costo, oggi cosa è cambiato? L'Amministrazione Comunale pare aver cambiato idea repentinamente sul consumo di suolo, oggi da barattare con il migliore offerente”.

Il motivo della polemica è l'approvazione di un cambio di destinazione d'uso di un terreno agricolo in industriale a opera della Ximenes srl, tra Via dell'Artigianato e Via della Tecnologia. “Non abbiamo nulla contro i nuovi insediamenti produttivi, il lavoro è sempre un tema importante, ma le modalità impiegate dall'amministrazione Bettinelli sembrano più rivolte ad accontentare le esigenze del privato che a tutelare il territorio inverunese. E poi ciò che ci sconcerta è la dimensione di questa operazione: ben 45 mila mq, quasi 6 campi da calcio”.

“Si poteva agire in modo diverso, trovando una soluzione che potesse andare incontro alle esigenze del privato e della popolazione. A poco serve promuovere la nascita di boschetti, se poi per avere oneri di urbanizzazione si può sacrificare una grossa fetta del territorio agricolo di Inveruno”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento