meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Gio, 20/01/2022 - 11:50

data-top

giovedì 20 gennaio 2022 | ore 11:44

Tre colonnine di ricarica

Un paese sempre più 'green': attivate in paese tre colonnine per la ricarica delle auto elettriche. Due sono posizionate ad Inveruno, una nella frazione di Furato.
Inveruno - Colonnina per ricarica auto elettrica

Tutti sappiamo che il mercato automobilistico si sta convertendo alle auto elettriche e che questa transizione verrà favorita in modo consistente dalle autorità politiche, perché è fondamentale per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni inquinanti che la Comunità Europea si è prefissata.

Il Comune di Inveruno si è già mosso in questo senso, dotandosi di tre stazioni di ricarica Be Charge, di cui due ad Inveruno (piazza Don Rino Villa e parcheggio di via Marconi) e una a Furato (Piazza Meda). Ognuna delle tre stazioni permette di ricaricare due auto contemporaneamente.

Come funziona l’approvviggionamento? L’utente dovrà scaricare l’App Be Charge ed effettuare l’iscrizione. Questo gli consentirà di verificare la disponibilità di stazioni sul territorio e vedere se al momento sono disponibili, nonché di effettuare le prenotazioni per la ricarica.

Agli utenti sarà possibile inoltre acquistare una tessera che permetterà di effettuare i pagamenti, acquistare abbonamenti e ricevere offerte secondo le proprie esigenze. Verrà anche loro fornito il riepilogo delle ricariche effettuate.

Be Charge offre un servizio di assistenza attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e non prevede nesssun costo di attivazione.

“La sostenibilità ambientale e l’aumento di automezzi elettrici è molto importante – spiega il sindaco Sara Bettinelli – La collaborazione del nostro Comune con enti attivi in questo settore non può che aiutare ed incentivare i cittadini a A seconda di quanto questo servizio verrà utilizzato valuteremo in futuro la possibilità di estenderlo ulteriormente sul territorio comunale”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento