meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Lun, 18/10/2021 - 08:20

data-top

lunedì 18 ottobre 2021 | ore 09:14

'Prendi il volo': acrobazie che fanno bene

A Volandia, nel weekend appena passato, ecco 'Mai Paura Onlus' con 'Prendi il volo'. Tra spettacoli acrobatici sulle 'due ruote' e mototerapia per aiutare il prossimo.
Territorio / Eventi - 'Prendi il volo'

La location, alla fine, non poteva che essere quella di Volandia, perché quando di mezzo c’è il volo, beh... mai come questo è, appunto, il luogo perfetto. Ma, stavolta, un volo davvero speciale, dove protagonisti sono stati le mitiche moto da cross di Vanni Oddera e del suo team e, soprattutto, i tanti ragazzi disabili e oncologici con i loro accompagnatori. Motori accesi, emozioni, spettacolo, acrobazie, condivisione, solidarietà ed ecco, allora, che al Parco e Museo del Volo alle porte di Malpensa è arrivata ‘Mai Paura’, la Onlus capitanata dalla dottoressa Emanuela Bossi, con ‘Prendi il Volo 2’. “Un’iniziativa che riunisce il fare del bene ad una serie di momenti per stare assieme - racconta Andrea Gardini, vicepresidente dell’importante realtà - Più nello specifico, l’appuntamento è stato distribuito lungo l’intera giornata di domenica (19 settembre), da una parte con le esibizioni di Vanni Oddera e del suo gruppo, seguite dalla mototerapia che lo stesso campione di motocross freestyle sta portando avanti ormai da anni per chi, purtroppo, si trova a doversi confrontare con una disabilità e per i pazienti oncologici. Dall’altra, quindi, spazio ad una raviolata, a favore di tutti, e ad alcuni istanti di ricreazione da vivere fianco a fianco. La bellezza e la cosa fondamentale di una simile manifestazione, però, non sono tanto i salti acrobatici che vengono fatti per richiamare l’attenzione, quanto la disponibilità di Vanni a regalare un’esperienza particolare ed unica ai giovani che, altrimenti, costretti, purtroppo, per le loro situazioni a stare in qualche istituto o in casa, le potrebbero vedere soltanto in televisione”. Moto, dunque, che fa del bene e dona sorrisi. “Con attività di questo tipo, infatti, questi ragazzi hanno la possibilità di uscire dagli schemi e sentirsi come tutti gli altri - conclude Gardini - Perché il fatto di essere chiusi in una realtà (ciascuno di noi l’ha provato, pensiamo ad esempio all’ultimo anno di Covid), inevitabilmente, ti fa sentire perso. Ecco, per loro il più delle volte questa è la quotidanità e, pertanto, portarli ad essere protagonisti in appuntamenti del genere, significa fargli capire che c’è qualcuno che vuole dargli una mano ed aiutarli ad essere a proprio agio, provando emozioni che non riescono ad avere nella normalità”. Ma se domenica l'adrenalina, come si dice, l'ha fatta da padrona, non da meno è stato il sabato sera, sempre a Volandia, con 'Salta la cena', la prima cena di beneficenza dell'associazione che ha visto, ancora una volta, Oddera e il suo gruppo esibirsi in spettacoli da lasciare senza fiato. Ed è stato, in modo particolare, l'occasione per una raccolta fondi per la realizzazione del 'Mai Paura Camp', un luogo dove i giovani potranno guardare le stelle con l'osservatorio astronomico 'Nebulosa Anima e Cuore', fare pet therapy in acqua, giocare, divertirsi e imparare.

MAI PAURA ONLUS: "GIORNATE DI GRANDI EMOZIONI E CHE FANNO BENE"

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento