meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 11°
Lun, 03/05/2021 - 06:50

data-top

domenica 09 maggio 2021 | ore 03:42

Mabilia volontaria per i vaccini

Enrico Dalceri, la Mabilia de 'I Legnanesi', sta aiutando al centro vaccinale dell'Ordine di Malta. Smista, registra e rassicura i pazienti che si presentano per la somministrazione.
Storie - Enrico Dalceri, la Mabilia de 'I Legnanesi'

La frase che ha scritto sui social, come ripeteva sempre la Teresa, recita "Fare del bene, fa bene a chi lo fa!". E, in fondo, Enrico Dalceri (per tutti la mitica Mabilia de 'I Legnanesi), da sempre, è proprio una di quelle persone dal cuore davvero grande. Così, anche stavolta, quando è stato il momento di dare una mano, beh... non ci ha pensato un attimo. Dai palchi dei più grandi teatri italiani (e non soli) ed anche dalla televisione al campo vaccinale di Monza del corpo militare dell'Ordine di Malta, appunto per portare un aiuto in questa lunga e difficile battaglia contro il covid-19. "Avevo già prestato servizio da giovane in un canile e mi aveva molto gratificato - ha raccontato lo stesso Dalceri - Adesso, tra me e me mi sono chiesto che cosa avrei potuto fare, nel mio piccolo, per fronteggiare l'emergenza che, purtroppo, stiamo affrontando. E non appena alcuni amici proprio dell'Ordine di Malta mi hanno domandato, perché non vieni con noi, immediatamente ho risposto presente". Là, dove si effettuano le vaccinazioni, allora, eccolo impegnato (ovvio in abiti borghesi e non avvolto dalle pailletes e dai colori sgargianti che indossa sul palco; tanto che, dietro la mascherina, è difficile da riconoscere) a smistare, registrare e rassicurare i pazienti fragili che si presentano per la somministrazione. "Alla fine, in mente ho la frase che ripeteva la Teresa, ossia "Fare del bene, fa bene a chi lo fa", e credetemi è veramente così. Speriamo, ora, di lasciarci alle spalle questo anno complicato e triste e tornare a respirare almeno un po' di normalità".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento