meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 11°
Lun, 03/05/2021 - 06:50

data-top

giovedì 06 maggio 2021 | ore 08:50

Christian, sfuma il sogno Olimpico

Il giovane talento robecchettese ex Canoa Club Milano vicino al pass per Tokyo. Nonostante un'altra buona prova, il risultato non basta per volare alle Olimpiadi.
Robecchetto - Il giovane Christian durante una gara

È stato un grande sogno, ma purtroppo tale è rimasto. Nonostante l’ottima performance, Christian De Dionigi si è dovuto arrendere al sogno olimpico nelle acque di Tacen. A margine delle prove, tra rapide e paline di Lubiana, sono stati Giovanni De Gennaro (K1 slalom maschile) e Marta Bertoncelli (C1 acqua piatta femminile) a staccare il pass per il Giappone, conquistando rispettivamente un oro e un bronzo nella ECA Canoe Slalom Cup. A Christian non è bastato ottenere l’accesso alle finali della domenica, dopo un 21esimo posto ottenuto nella prima manche del sabato, perché si è dovuto arrendere ad un superbo Giovanni De Gennaro, che è riuscito a vincere la finale. Il robecchettese ha dovuto accontentarsi di un 18esimo posto, che però non gli ha concesso di accedere alla finale dei migliori dieci. Si è fermato, dunque, in Slovenia, il sogno del Canoa Club e dei suoi atleti, oltre che di Christian e di tutto il territorio, ma va avanti, invece, quello azzurro. Giovanni De Gennaro, classe ‘92 e alla sua seconda qualificazione olimpica, è pronto a rappresentare la nostra nazione nella disciplina del K1. Prima apparizione olimpica, invece, per Marta Bertoncelli. Soddisfatto il tecnico azzurro, nonché oro olimpico a ‘Londra 2012’ Daniele Molmenti, che ha così commentato le prove dei nostri ragazzi: “Siamo riusciti ancora una volta a dimostrare il valore dei nostri atleti in una competizione di alto livello, i quali, nonostante la forte pressione competitiva, sono riusciti a raggiungere le fasi finali con ottime prestazioni”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento