meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 30°
Mer, 24/07/2024 - 20:50

data-top

mercoledì 24 luglio 2024 | ore 21:28

"Ciao Dany, ci mancherai..."

Il ricordo speciale dall'M3 Racing Team, per il 42enne morto schiacciato da un'auto
Turbigo - Daniele Cavalli con alcuni componenti del gruppo

“Una persona buona, altruista e sempre disponibile”. Sono in tanti, oggi, a ricordare Daniele Cavalli, il 42enne turbighese deceduto l’altra sera nel garage della sua abitazione, schiacciato da un'auto sulla quale stava svolgendo alcuni lavori di mantunezione e verifiche. Tra questi ci sono gli amici dell’M3 Racing Team, il gruppo sportivo che gareggia con le auto nei campionati italiano ed europeo di velocità su terra. “Ancora non ci sembra vero – dicono – Non vederlo più arrivare per sistemare i mezzi o semplicemente per fare quattro chiacchiere. Non averlo accanto durante le varie competizioni, pronto a darti un consiglio ed a rimboccarsi le maniche quando c’era da mettere a posto questo o quel pezzo del motore. Come si può morire così? Con tanti progetti e sogni da realizzare. Con Daniele se ne è andata una parte importante del gruppo, un elemento sul quale sapevi di poter contare in ogni istante”. Come ci hanno raccontato dal gruppo, infatti, il 42enne di Turbigo era, ormai, da due anni che seguiva l’M3 Racing Team, sia durante la preparazione e la messa a punto dei veicoli, sia in occasione delle varie gare. “C’era sempre, o comunque quasi – continuano gli amici del gruppo sportivo – Sia quando si stava in Italia, per il campionato Italiano, che all’estero, durante l’Europeo. Per molti traguardi raggiunti è, proprio, a lui che dobbiamo dire grazie. Al suo lavoro ed al suo impegno costante. Quando abbiamo saputo della sua improvvisa scomparsa, il primo pensiero è stato di fermarci con le corse, di sospendere l’attività, finendo qui la stagione. Poi, però, ci siamo detti “Daniele avrebbe voluto che continuassimo, con lo stesso spirito che ci ha contraddistinto ogni giorno”. Per questo proseguiremo, cercando di ottenere una vittoria, proprio per lui”. Un successo in gara o anche il titolo italiano, per un amico vero.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento