meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 24/01/2021 - 02:50

data-top

domenica 24 gennaio 2021 | ore 03:39

Livraghi, esempio per la città

Magenta in lacrime per la scomparsa di Aurelio Livraghi, presidente della Caritas cittadina e tra i fondatori di ‘Non di solo pane’. Una figura di riferimento per la comunità intera.
Magenta - Aurelio Livraghi

Magenta si è svegliata un po’ più povera questa mattina. E’ questa l'opinione dominante dopo aver appreso la notizia della scomparsa di Aurelio Livraghi, presidente della Caritas cittadina e tra i fondatori di ‘Non di solo pane’. A comunicarlo il parroco don Giuseppe Marinoni con il quale Livraghi ha sempre avuto un grande rapporto di amicizia e collaborazione. Inevitabile il cordoglio dal mondo politico e associazionistico con in testa la Pro loco. Livraghi ha sempre condotto la sua vita all’insegna dell’aiuto e del sostegno dei più deboli. Nel 2016 venne insignito del San Martino d’Oro. ‘Non di solo pane’ e il refettorio di via Moncenisio divennero nel tempo il punto di riferimento per tantissime famiglie in difficoltà. Soprattutto nell’anno appena trascorso, caratterizzato dalla pandemia. “Esprimo profondo cordoglio, a nome mio e di tutta la città per la morte di Aurelio Livraghi. – ha commentato il sindaco Chiara Calati - La sua figura è stata un riferimento fondamentale per la solidarietà e l’aiuto al prossimo in città. Guida della Caritas e supporto fondamentale per tutte le associazioni di carità cittadina, il suo ricordo resterà indelebile nella mente e nei cuori di tutti noi. Bontà d’animo e un’instancabile dedizione alla cura del prossimo hanno contraddistinto tutta la sua vita. Possa essere per noi l’esempio a cui guardare, ora e nei tempi a venire”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento