meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -2°
Mer, 27/01/2021 - 01:50

data-top

mercoledì 27 gennaio 2021 | ore 02:58

Nerviano: lavori alle scuole

I lavori si concentreranno soprattutto sul versante sicurezza con la posa in essere di opere di prevenzione incendi per i plessi scolastici.
Generica - Lavori anti incendio (foto internet)

Plessi scolastici e palestre nervianesi sotto i ferri. Per dare corpo a un'operazione di riqualificazione massiccia dei luoghi aggregativi per eccellenza dei ragazzi l'amministrazione comunale di Nerviano ha messo in campo una cifra che sfiora il milione di Euro: 995 mila. I lavori si concentreranno soprattutto sul versante sicurezza con la posa in essere di opere di prevenzione incendi. "Lo stato attuale- specifica la delibera licenziata dalla giunta del sindaco Massimo Cozzi - è quello di complessi di edifici che necessitano di regolarizzare e completare gli interventi relativi agli impianti tecnologici per l'ottenimento delle relative certificazioni propedeutiche all'ottenimento del certificato di prevenzione incendi". Con due parole d'ordine: adeguamento strutturale ed efficientamento energetico. Gli interventi hanno una valenza multiforme e si rivolgono ai varii plessi scolastici cittadini: sul piano architettonico coinvolgeranno la scuola secondaria di via Diaz, la primaria di via Roma, la palestra di via Leonardo Da Vinci, scuola e palestra di Sant'Ilario e palestra di via Di Vittorio. Gli stessi stabili saranno adeguati e migliorati anche sul versante dell'impiantistica elettrica e meccanica, della prevenzione degli incendi e dell'implementazione della sicurezza. Tutto nella consapevolezza della necessità di ritagliare su mutati tempi e necessità strutture in grado di strizzare sempre maggiormente l'occhio alla funzionalità.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento