meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 11°
Lun, 03/05/2021 - 06:50

data-top

giovedì 06 maggio 2021 | ore 09:30

Che festa con la banda

Quattro giorni con il corpo musicale Santa Cecilia alla tensostruttura
Castano Primo - La 'Festa della Banda'

Sono stati quattro giorni all’insegna della buona cucina, della musica e del divertimento quelli trascorsi alla tensostruttura di via Mantegna da molti castanesi, ma non solo. E il merito è del corpo musicale Santa Cecilia di Castano Primo che, come vuole ormai la tradizione, è stato protagonista con la classica “Festa della Banda”, un appuntamento che, da quando ha preso ufficialmente il via, riesce a richiamare tantissima genta da tutto il territorio ed anche dalle vicine province di Varese e Novara. Come detto per quattro serate lo storico gruppo, che proprio quest’anno ha festeggiato 100 anni di vita, in una veste insolita e differente da quella che possono essere un concerto o un evento a carattere istituzionale, ha animato la cittadina, regalando ai presenti momenti di allegria, coinvolgimento e gioia. Tra cibo, musica e balli la tensostruttura è stata il teatro di un altro significativo successo per la nostra banda. “Siamo molto soddisfatti per la buona riuscita della manifestazione – ha commentato il vice presidente del corpo musicale, Renato Castoldi – Davvero numerose sono state le persone intervenute nell’arco dell’intera festa. Vogliamo ringraziare il gruppo alpini di Castano per l’aiuto che ci hanno offerto in cucina, a tutti coloro che sono stati impegnati e, ovviamente, ai presenti, oltre alle varie orchestre e musicisti che si sono avvicendati sul palco, con ottima musica e dando la possibilità di cimentarsi nel ballo”. A completare il tutto l’estrazione dei numeri vincenti della sottoscrizione a premi e la vendita del cd e del dvd con i 100 anni di storia della banda, tra musiche, immagini e tanti ricordi ed aneddoti.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo