meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 11°
Mer, 28/10/2020 - 09:20

data-top

mercoledì 28 ottobre 2020 | ore 10:28

Influenza: "Manca il vaccino"

Niente dosi richieste, niente vaccini antinfluenzali. Tutto rinviato. Non è certo con felicità che il Comune di Canegrate comunica la necessità del rimando ai suoi cittadini.
Salute - Vaccini antinfluenzali (Foto internet)

Niente dosi richieste, niente vaccini antinfluenzali. Tutto rinviato. Non è certo con felicità che il Comune di Canegrate comunica la necessità del rimando ai suoi cittadini che attendono di sottoporsi a questa somministrazione per proteggersi sia dal virus influenzale sia per corazzarsi meglio anche rispetto al Covid-19. "La consegna delle dosi per la nostra comunità - spiega lo stesso Comune in una nota - dovrebbe avvenire per il mese di novembre" e questo a causa "Delle note difficoltà di Regione Lombardia nell'approvvigionamento dei vaccini". Il rimando lascia lo spazio ad una riflessione amara da parte del Comune che si era già predisposto a dovere per l'effettuazione del servizio: "Il Comune - si legge - aveva organizzato, in accordo con i medici di Canegrate e la contrada Baggina, una campagna di vaccinazione rivolta soprattutto agli over 65 presso il centro anziani dei giardini Baggina di via Garibaldi 114 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, la soluzione centralizzata, in una sede ampia e in un contesto rilassante, mirava ad accogliere in sicurezza il considerevole afflusso di persone ed era pronta a partire". Sede e medici erano già in rampa di lancio, ma a mancare all'appello è stato l'ingrediente più importante, ovvero le dosi richieste. Il Comune rende noto che, in attesa di poter effettuare i vaccini, vi è la massima disponibilità dei medici di base per ogni esigenza.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento