meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Mer, 02/12/2020 - 21:50

data-top

mercoledì 02 dicembre 2020 | ore 22:44

"Cosa accadrà nel territorio?"

Tante incertezze sulla terza pista di Malpensa: a Nosate una serata informativa
Nosate - Si continua a parlare di terza pista

Domande, dubbi, perplessità e, soprattutto, preoccupazione. Chi vive o lavora nel nostro territorio chiede che si faccia chiarezza. Sulla terza pista a Malpensa, infatti, ad oggi poche sono le notizie certe ed è per questo motivo che è arrivato il momento delle spiegazioni e del confronto. In tale senso l’amministrazione comunale di Nosate ha deciso di organizzare, giovedì 1 luglio alle 21, presso la palestra di via Ponte di Castano, una serata informativa, in cui dialogare con la cittadinanza, rendendola così direttamente partecipe della situazione e di ciò che, quindi, avverrà o dovrebbe avvenire sul territorio. Presenti all’incontro saranno il sindaco nosatese, Carlo Miglio, l’assessore all’Ecologia, Maurizio Casati, e Walter Girardi, del Comitato “Viva Via Gaggio”, che cercheranno di creare un importante momento di confronto, rivolto non solo ai cittadini del piccolo paesino del Castanese, ma a tutti i residenti dei comuni limitrofi. Nel frattempo, così come sta accadendo per “Viva Via Gaggio”, proseguono anche a Nosate le iniziative portate avanti a difesa della nostra area. Tra queste ricordiamo la raccolta firme pro petizione “Viva Via Gaggio” (“Contro la terza pista per salvare il Parco del Ticino”), attualmente gestita dai ragazzi dell’oratorio e dalla Pro Loco, in collaborazione con lo stesso Comitato, che è riuscita, fino a questo momento, a coinvolgere ben 1500 persone. Il banchetto per la raccolta firme sarà presente tutte le domeniche pomeriggio a Santa Maria in Binda ed in occasione della Festa Patronale e della stessa ricorrenza di Santa Maria in Binda. Il lunedì sera ed il sabato mattina, invece, ci sarà la possibilità di firmare anche in biblioteca comunale a Nosate.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento