meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Dom, 05/07/2020 - 12:20

data-top

domenica 05 luglio 2020 | ore 13:15

"Grazie agli operatori anti Covid"

“Per me siete dei supereroi e i vostri superpoteri non sono quelli di volare ma di andare a soccorrere i malati con tanto coraggio” il messaggio dei ragazzi.
Magenta - Grazie agli operatori ospedalieri dagli studenti

Gli alunni della scuola dell’Infanzia “G. Fornaroli” e delle primarie “Santa Caterina” di Magenta, “Leonardo da Vinci” di Robecco e “Giuseppe Verdi” di Casterno hanno voluto rivolgere un sentito GRAZIE ai lavoratori “in prima linea”, dedicando loro una raccolta di disegni ed elaborati sul tema del senso del dovere e della responsabilità.
Il video è stato consegnato al sindaco di Magenta Chiara Calati, al sindaco di Robecco Fortunata Barni, al Direttore Generale dell’ASST Ovest-Milano Fulvio Odinolfi, rappresentato dalla dott.ssa Enrica Massimo, Direttore Medico dell’Ospedale di Magenta, anche loro in prima linea e, quali referenti istituzionali, in rappresentanza di tutti i professionisti coinvolti.
“Per me siete dei supereroi e i vostri superpoteri non sono quelli di volare ma di andare a soccorrere i malati con tanto coraggio”, “stetoscopio e grandi sorrisi sono le armi per aiutare chi ne ha bisogno”, si legge negli scritti. E tanti, tantissimi disegni dai colori pieni di speranza.
“Questi lavori sono un segno importante per la scuola e la comunità, testimoniano le riflessioni sull’emergenza e un modo, riguardandoli, di coltivare la memoria dell’esperienza attraversata, esprimono i pensieri dei piccoli e svelano le speranze più profonde”, commenta il Dirigente Scolastico Davide Basano.
La pandemia ha fatto emergere con evidenza, anche agli occhi dei bambini, il valore straordinario di quanti dedicano la propria vita alla salute, alla sicurezza e al benessere degli altri: medici, infermieri, addetti alle pulizie, forze di pubblica sicurezza, trasportatori, collaboratori, tecnici, operatori per l’igiene ambientale... alcuni dei quali, oltretutto, sono genitori degli alunni dell’IC “C. Fontana”: “Ho sentito la fatica, la tua e dei tuoi colleghi, ho visto la tristezza, dei tuoi pazienti a casa nostra”, si legge in un altro scritto, mentre ambulanze, cuori e supereroi con la mascherina popolano i disegni.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento