meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 27°
Dom, 05/07/2020 - 11:20

data-top

domenica 05 luglio 2020 | ore 11:34

La futura pista di atletica

"Il progetto ha dovuto subire un rallentamento a causa dell'emergenza Covid - dichiara l'assessore di Magnago e Bienate, Angelo Lofano - ma adesso siamo pronti per ripartire".
Sport - Pista atletica (Foto internet)

Sei corsie, dotata di materiale di particolare resistenza e su misura dell'allenamento dei giovani e delle gare regionali o giovanili. L'Amministrazione comunale di Magnago retta dal sindaco Carla Picco ha ordinato le idee a dovere sul futuro assetto della pista di atletica. "Il progetto ha dovuto subire un rallentamento a causa dell'emergenza Covid - dichiara l'assessore Angelo Lofano - ma adesso siamo pronti per ripartire; abbiamo incontrato l'Atletica Magnago Bienate per capire bene quali fossero le esigenze e abbiamo tenuto conto in larghissima parte delle loro indicazioni". La pista, prosegue Lofano, "E' stata sempre pensata per l'allenamento di giovani atleti e in accordo con l'atletica abbiamo affidato il progetto ad una società specializzata". L'opera di sostituzione della pista attuale prevede la posa di un nuovo tappeto "molto buono sul piano degli allenamenti". "La nostra idea - prosegue l'assessore magnaghese - è creare una pista che vada bene per gli allenamenti e per le gare studentesche, giovanili e regionali". Nel novero delle novità figura anche lo spostamento della pedana adibita alle discipline di lancio "Con lo spostamento nel campo retrostante quello principale di calcio". In tale modo calcio e atletica potranno gestire le loro attività in maniera più agevole. La procedura prevede adesso l'indizione di una gara e, conclude Lofano gettando lo sguardo in prospettiva, "Per la primavera del 2021 la pista di atletica dovrebbe essere realizzata".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento