meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Gio, 13/08/2020 - 06:20

data-top

giovedì 13 agosto 2020 | ore 07:16

Vittoria-Olcella: dissuasori

Il tratto, nel corso del tempo, è diventato critico. I veicoli posti frequentemente in parcheggio, infatti, hanno finito per complicare la vita della circolazione a Villa Cortese.
Territorio - Uno dei diversi dissuasori di sosta (Foto internet)

Il tratto, nel corso del tempo, è diventato critico. I veicoli posti frequentemente in parcheggio, infatti, hanno finito per complicare la vita della circolazione a Villa Cortese. Per porre fine alla situazione di pericolo tra piazza Vittoria e via Olcella, l'Amministrazione comunale del sindaco Alessandro Barlocco ha deciso di intervenire con l'installazione di dissuasori di sosta. "La presenza di veicoli in sosta nell'intersezione tra piazza Vittoria e via Olcella - si legge nella determina del comando di Polizia Locale - tratto altresì curvilineo, ostacola il transito dei veicoli e dei pedoni su piazza Vittoria, via Olcella e via Emilia, occultando l'attraversamento pedonale ivi presente e limitando la visibilità nell'intersezione". La determina aggiunge che il punto non può essere presidiato nelle ore notturne così come tiene conto dell'appetibilità nel parcheggiare in quel tratto a causa della copiosa presenza di attività economiche e commerciali. Inevitabile, quindi, ha concluso la giunta, stabilire in quel tratto dei divieti di sosta per non pregiudicare ulteriormente la criticità della situazione. Il divieto sarà disciplinato dalla posa di paletti che saranno dotati, come specifica la determina, di banda rifrangente in modo tale da consentire la visibilità sia nella fascia diurna sia in quella notturna.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento