meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 30°
Lun, 06/07/2020 - 19:20

data-top

lunedì 06 luglio 2020 | ore 19:35

Gli USA in ginocchio per Floyd

Mentre il Presidente Trump chiede il pugno duro, sempre più poliziotti e militari si schierano con i manifestanti in protesta in tutti gli Stati per la morte di Floyd.
USA - Polizziotti in ginocchio per Floyd (foto Twitter)

Gli agenti di polizia della contea di Miami-Dade si sono uniti a Coral Gables ai manifestanti pacifici in una preghiera per George Floyd, l'afroamericano di 46 anni che è morto lunedi' dopo essere stato arrestato a Minneapolis.
Le immagini degli agenti di polizia in ginocchio mentre altri cittadini portavano cartelli con i messaggi "Black Lives Matter" e "Stop Police Brutality" sono diventate virali sui social media.
"La polizia può mostrare il suo antirazzismo", ha scritto il regista di documentari Maureen Gosling su Facebook, commentando una foto degli uomini in uniforme in ginocchio e a capo chino.
E se a Miami vi è stato il primo esempio, a mano a mano che le frasi senza senso del Presidente Donald Trump invitano al pugno duro, sempre più militari e polizziotti si schierano, spesso in ginocchio, con i manifestanti. L'America antirazzista sta crescendo, per provare a ridipingere un mondo diverso.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento