meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Mer, 01/12/2021 - 23:20

data-top

domenica 05 dicembre 2021 | ore 05:37

La vincita del quiz a chi ha bisogno

Il gesto di un ragazzo di Dairago, che ha deciso di donare la vincita del quiz pasquale a chi si trova in situazioni di difficoltà e ne ha più bisogno. Un gesto dal cuore.
images.jpg

Giovani e gran cuore, spesso, sono sinonimi. Altro che ragazzi disimpegnati che pensano solo a divertirsi. Dall'oratorio San Tarcisio Martire di Dairago viene la migliore indicazione del fatto che le cose non stanno affatto in questi termini. E che loro, i giovani, stanno comprendendo a fondo sia l'emergenza del momento del COVID-19 sia la necessità di mettere la loro piccola, grande goccia nel mare della solidarietà. E' il caso di un ragazzo che ha scelto di rinunciare alla vincita del quiz pasquale che si era aggiudicato per donarla a chi ne ha maggiormente bisogno. Un gesto nobile che l'oratorio ha voluto subito condividere con la comunità. Il messaggio del ragazzo è chiarissimo: "Per quanto riguarda il premio del quiz pasquale - scrive ad un amico - stavo pensando, visto che comunque nelle alternative di consegna ci sono cibi che posso cucinare anche a casa, si potrebbe fare arrivare il mio pasto a qualcuno che ha più bisogno di me, oppure devolvere la somma di denaro equivalente alla Caritas". Il parroco don Giuseppe, dal canto suo, ha espresso riconoscenza e soddisfazione evidenziando, se mai ve ne fosse bisogno, che i giovani sanno essere solidali e aperti al prossimo in difficoltà: "Ecco il cuore grande dei ragazzi - ha scritto sul profilo dell'oratorio - che in maniera inaspettata sono disposti a rinunciare per donare, piccoli gesti che però ne moltiplicano il loro valore". Insomma, Dairago è una piccola realtà, ma con un cuore grande così.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento