meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 14°
Dom, 05/04/2020 - 20:50

data-top

domenica 05 aprile 2020 | ore 21:20

La 'Dea' delle meraviglie

La favola dell'Atalanta: quel sogno che, ogni giorno di più, diventa una bellissima realtà. Un club che si sta confermando tra le 'big' italiane e, ora, anche europee.
Sport - Atalanta (Foto internet)

Il nerazzurro a colorare il campo e gli spalti; undici e più 'eroi' che corrono da una parte all'altra, regalando giocate, emozioni e spettacolo. Perchè, molte volte, capita che le favole non siano soltanto frutto della fantasia e dell'immaginazione, ma arrivino direttamente dalla realtà. E l'Atalanta ne è sicuramente un esempio. La storia di una squadra e di una società che, oggi come non mai, sta diventando (anche se in fondo, lo è già) uno dei simboli del nostro calcio e pure di quello europeo. Dalla serie A alla Champions League, infatti, il suo nome risuona ormai e sempre più forte e chiaro, focalizzando, di settimana in settimana, le attenzioni di tutti. Non è solo la straordinaria prestazione contro il Valencia (un secco 4-1 nell'andata degli ottavi di finale della storica Coppa dei Campioni), però... è qualcosa che parte da molto lontano, da un progetto e da una programmazione mirata e specifica che, nel tempo, ha portato il club a puntare su idee e persone ben precise, trasformando, stagione dopo stagione, quel sogno in una grandissima e fantastica realtà. Quando, insomma, il binomio uomini giusti nel posto giusto fa la differenza e, alla fine, allora, sotto la guida del suo condottiero Gian Piero Gasperini, eccola là tra le 'big' del nostro campionato e, adesso, anche in Europa. La 'Dea' delle meraviglie, come qualcuno l'ha ribattezzata. Una bellissima 'Dea'.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento