meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 11°
Sab, 28/03/2020 - 21:20

data-top

sabato 28 marzo 2020 | ore 22:19

Magenta: vandalizzato il Cral

L’atto di vandalismo avviene a pochi giorni dalla morte del presidente del Ri-parco Orazio Maccarone.
Magenta - Vandalizzato il Cral ex Novaceta

E’ un atto vandalico di una gravità assoluta quello commesso nella notte tra sabato e domenica al Cral di viale Piemonte a Magenta. L’area che i volontari dell’associazione ‘Ri Parco Bene Comune’ hanno rimesso a nuovo con tanti sacrifici con l’obiettivo di donarla ai cittadini. Ignoti sono penetrati nel Cral e hanno distrutto tutto. Hanno rotto i vetri, rovesciato i tavoli e le piante. Anche all’esterno hanno combinato danni. Ieri mattina, alla scoperta del fatto, sono stati allertati i carabinieri arrivati sul posto per il sopralluogo di rito. L’atto di vandalismo avviene a pochi giorni dalla morte del presidente del Ri parco Orazio Maccarone. “Siamo senza parole, ma di una cosa siamo certi – dicono i volontari del Ri Parco – non saranno quattro teppisti a fermarci. Non ce ne andremo e continueremo la nostra attività. A cominciare dalla trippata di San Biagio che è confermata. Anzi, a cominciare dall’aperitivo di oggi che faremo nonostante tutto”. Delle due l’una. O si tratta di un atto di vandalismo senza alcun obiettivo preciso, commesso da balordi in giro di notte. Oppure è un gesto mirato. E non è la prima volta che ignoti entrano al Ri Parco. Era già accaduto tempo addietro. Questa mattina c’erano tutto al Ri Parco. Tutti hanno cominciato a rimboccarsi le maniche portando fuori i tavoli dalla sede per rimettere tutto in ordine. “La cosa che più ci ha sorpreso – dicono – è il fatto che gli attestati in fondo alla sede non sono stati toccati, così come non è stata toccata l’immagine di Che Guevara. Mentre tutto attorno era distrutto”.

Invia nuovo commento