meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, pioggia
Dom, 03/03/2024 - 15:20

data-top

domenica 03 marzo 2024 | ore 16:23

Il Regolamento Comunale di Polizia Urbana

Si tratta di un'importante novità per il piccolo paese del territorio
Nosate - Il comune di Nosate

Si tratta di una vera e propria novità per il comune di Nosate e per i nosatesi. Il consiglio comunale del piccolo paesino del nostro territorio ha, infatti, approvato il Regolamento Comunale di Polizia Urbana. “E’ uno strumento – commenta il sindaco, Carlo Miglio – che serve a disciplinare, nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento e delle norme di legge speciali, in armonia con le finalità dello Statuto dell’Ente e con le norme regolamentari riguardanti specifiche materie, i comportamenti e le attività svolte, al fine di tutelare la convivenza civile, la qualità della vita, la più ampia fruibilità dei beni comunali, la mobilità e l’orientamento dei pedoni, salvaguardando, nel contempo, la sicurezza dei singoli cittadini, il decoro dell’ambiente urbano, il rapporto uomo – animale e garantendo la protezione del patrimonio artistico ed ambientale”. Tanti i temi che vengono, infatti, affrontati, al suo interno: estetica e decoro cittadino, tra cui si inseriscono, per citarne alcune, la manutenzione e messa in sicurezza degli edifici, con sanzioni amministrative, per eventuali violazioni, da 25 a 100 euro (pagamento misura ridotta, come stabilito dalla legge, 50 euro) e da 100 a 700 euro (200 euro), ornamento dei fabbricati, sanzioni da 25 a 200 euro (50 euro), cura delle siepi e piante, sanzioni da 50 a 500 euro (100 euro), nettezza pubblica (pulizia di anditi, vetrine, negozi e ingressi, sanzione da 50 a 500 euro, pagamento misura ridotta 100 euro, sgombero della neve e delle formazioni di ghiaccio, da 100 a 700 euro, pagamento misura ridotta 200 euro, pattumiere e recipienti con rifiuti, da 50 a 400 euro, pagamento misura ridotta 100 euro, ecc.), parchi e giardini, con sanzione amministrativa da 100 a 700 euro (200 euro), ai quali si aggiungono i divieti a manifestazioni, attività e spettacoli di qualsiasi natura, se non autorizzati dall’Autorità comunale (sanzioni da 150 a 1000 euro, pagamento misura ridotta 300 euro), circolazione e custodia degli animali (da 100 a 700 euro, pagamento misura ridotta 200 euro, diritti e maltrattamento, da 100 a 700 euro, pagamento misura ridotta 200 euro, imbrattamento causato da animali, da 100 a 500 euro, pagamento misura ridotta 100 euro), fino alla quiete e sicurezza pubblica (norme e orari per le attività rumorose, sanzione da 50 a 400 euro, pagamento misura ridotta 100 euro, rumori nelle case e luoghi di lavoro, da 50 a 400 euro, pagamento misura ridotta 100 euro, accensione di polveri, liquidi infiammabili, fuochi artificiali e fuochi in genere, da 150 a 1000 euro, pagamento misura ridotta 300 euro, ecc...). Ai vari organi competenti alla vigilanza per l’applicazione delle norme spetterà il compito di effettuare controlli e verifiche sul territorio, intervenendo qualora vengano riscontrate possibili violazioni. “Si cercherà comunque – conclude il primo cittadino – di privilegiare l’informazione finalizzata all’ottemperanza delle norme e l’attività di prevenzione”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!