meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 25°
Mar, 07/07/2020 - 19:20

data-top

martedì 07 luglio 2020 | ore 20:28

Varchi di sicurezza

Controllo e verifica dei mezzi in transito: due le apparecchiature, in questo momento, presenti (corso Martiri e ponte della stazione), più un terzo nei pressi dell'ecocentro.
Attualità - Varchi di sicurezza (Foto internet)

Uno e, adesso, un altro. Più sicuri con i cosiddetti varchi. E così, dopo quello in corso Martiri Patrioti, eccone, adesso, anche un altro al ponte sul canale Villoresi che porta verso la stazione ferroviaria. "Nello specifico - commenta il comandante della Polizia locale, Massimo Masetti - la telecamera che controllava corso Martiri (per intenderci posizionata in piazza Garibaldi, così da verificare gli accessi alla strada a senso unico) è stata sostituita con una più performante, mentre quella che si trovava lì è stata spostata proprio sul ponte della stazione". Certamente sistemi importanti che permettono al comando dei vigili urbani castanesi di poter tenere costantemente sotto osservazione il passaggio dei veicoli, pronti ad intervenire qualora vengano riscontrate particolari e specifiche anomalie. "Oltre ad intercettare eventuali mezzi privi di assicurazioni, revisioni (oppure con queste scadute) o ancora auto che potrebbero risultare rubate - continua Masetti - abbiamo, in parallelo, l'aggiornamento del transito nelle zone direttamente interessate. Tenete conto, ad esempio, che secondo le stime effettuate, in corso Martiri ci sono all'incirca 5 mila passaggi al giorno, invece sul ponte della stazione sono attorno ai 9 mila. Numeri significativi e che ci permettono, dunque, di fare le necessarie valutazioni". Non solo le due aree, però, perché, in parallelo, c'è pure una terza telecamera (a differenza delle altre, non collegate al software; comunque sempre di accertamento sui veicoli e sulle targhe) nei pressi dell'ecocentro cittadino.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento