meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Mar, 05/07/2022 - 00:20

data-top

martedì 05 luglio 2022 | ore 01:27

Di corsa sulle vecchie piste

La 'CardaCrucca': dai bambini agli amatori fino agli atleti più esperti, lungo le vecchie piste di atterraggio tedesche della seconda guerra mondiale e la natura del Parco Ticino.
Eventi - 'CardaCrucca' (Foto internet)

È in programma domenica 6 ottobre a Tornavento la settima edizione della 'CardaCrucca', gara podistica organizzata dalla Cardatletica ASD di Cardano al Campo con il supporto della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Dai bambini agli amatori fino agli atleti più esperti, tutti si possono mettere alla prova lungo i tracciati che attraversano le vecchie piste di atterraggio tedesche risalenti alla seconda guerra mondiale e la natura del Parco del Ticino. "Quest’anno abbiamo una novità: la CardaCrucca è ufficialmente una gara Fidal a livello regionale - afferma Enea Zampini, presidente della CardAtletica - La corsa, pur mantenendo invariate le sue caratteristiche, fa quindi un salto di qualità potendo offrire il percorso più lungo anche nella versione competitiva". Confermati i tracciati che rendono unica questa gara: si passerà da via Gaggio, un vero e proprio museo a cielo aperto per via dei numerosi reperti bellici risalenti alla seconda guerra mondiale, fino ad intersecare le due piste di decollo e atterraggio aerei costruite dalle truppe tedesche negli anni ’40 (quella più stretta era adoperata per il rullaggio degli aerei, mentre la più larga era destinata a decolli e atterraggi). Previsto anche il passaggio nella pittoresca via dei Profumi nel verde del Parco del Ticino. Il tutto con un arrivo spettacolare direttamente nella piazzetta di Tornavento, un vero e proprio balcone affacciato sulla Valle del Ticino. "La CardaCrucca ha la capacità di fondere diversi elementi di interesse: oltre al lato sportivo, infatti, vi sono gli aspetti storici e paesaggistici di un’area del nostro territorio che meritano di essere maggiormente conosciuti - conclude Roberto Scazzosi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate - Questi tre elementi ci hanno portato a rinnovare il sostegno a un’iniziativa di valore, nel solco di quel ruolo che è proprio di una banca di credito cooperativo: la valorizzazione del proprio territorio". I PERCORSI - La 'CardaCrucca' dedica ai bambini due tracciati: uno da 200 metri per nati tra il 2010 e il 2014 e uno da 1.980 metri per i nati tra il 2004 e il 2009. I più grandi possono misurarsi sul percorso 'breve' da 7,73 chilometri (non competitivo) e su quello classico da 15,29 chilometri (competitivo e non competitivo). Per facilitare i corridori, sono stati previsti tre 'segnapasso' che correranno ad una velocità di 4,30 minuti, 5 e 5,30 al chilometro. Il programma prevede alle 9 la partenza dei mini-atleti; cinque minuti più tardi, saranno i ragazzi a misurarsi sui 1.980 mt. Alle 9.45, invece, sarà la volta delle gare competitive, delle prove di Nordic Walking e delle camminate ludico motorie libere aperte a tutti lungo i due percorsi più lunghi. Sono previsti premi per i primi tre classificati delle due gare riservate ai più piccoli; per i primi dieci uomini e le prime otto donne della corsa competitiva lungo; al primo uomo e alla prima donna capaci di aggiudicarsi il trofeo volante 'Memorial Patrizio Bogni' posto dopo il primo miglio e per le otto società con il maggior numero di preiscritti. Per iscriversi tre opzioni: inviando una mai a iscrizioni [dot] cardacrucca [at] gmail [dot] com fino alle 22 di venerdì 4 ottobre, presso il negozio Brogioli Sport in via Monte Bianco 122 a Verghera di Samarate oppure in via Verga 1 a Tornavento di Lonate Pozzolo sabato 5 ottobre dalle 9.30 alle 12.30 e domenica 6 ottobre dalle 8.30 fino a 20 minuti prima della partenza. Per ulteriori informazioni: http://cardacrucca.blogspot.it.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento