meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Sab, 07/12/2019 - 18:50

data-top

sabato 07 dicembre 2019 | ore 19:41

Scritte e danni al parco

Vandalizzato il parco Junior, nella zona nord della città, quello adottato dagli alunni del Consiglio dei Ragazzi. Utilizzate bombolette spray per scrivere su giochi e arredi.
Castano - Vandalizzato il parco Junior

Scritte e danni: se come dice quel vecchio detto "Il buongiorno si vede dal mattino...", beh è stato certamente un risveglio che ha lasciato un grande amaro in bocca e tanta amarezza tra i cittadini di Castano. Già, perché nelle score ore qualcuno ha pensato bene di vandalizzare il parco Junior, quell'area nella zona nord della città (dietro alla parrocchia Madonna dei Poveri) che, con impegno e passione, gli studenti del Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze hanno adottato e sistemato un po' alla volta. Un gesto che, alla fine e purtroppo, si descrive da solo: le bombolette spray utilizzate per scrivere sui giochi e sugli arredi urbani. "Il dispiacere e la rabbia sono enormi - scrive il sindaco Giuseppe Pignatiello sulla sua pagina facebook - Perché questo parchetto era stato messo a posto, con dedizione e amore per il bene pubblico, dai giovani insieme al nostro aiuto. Tanto lavoro rovinato in pochi minuti. Ora, noi sistemeremo ogni cosa, in quanto Castano merita di meglio e tutti meritano di vivere una città bella. I colpevoli, lo dico fin da subito, li beccheremo grazie alle telecamere poste nella zona e saranno puniti come meritano. Ma, allo stesso tempo, voglio fare un appello a chi ha commesso questi atti: a tutto c'è rimedio, sempre, e possiamo parlarne assieme per aiutarci a ripulire. Vi chiedo, allora, di farvi avanti e di risistemare la situazione con il nostro aiuto. Qui non si tratta di ordine e sicurezza, bensì di rispetto ed educazione, e vi dico, dunque, di rispettare sempre il luogo in cui vivete, perché anche un parco pubblico è la vostra casa. Soprattutto è la casa di tutti e non è giusto che ognuno paghi per un simile gesto".

Invia nuovo commento