meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 18°
Lun, 16/09/2019 - 03:20

data-top

lunedì 16 settembre 2019 | ore 04:19

"Bravi ragazzi"... e si fa festa!

Ieri (giovedì 11 luglio) all'istituto superiore 'Torno' di Castano Primo, il 'Diploma Day': un momento di ringraziamento e riconoscimento per gli studenti neo diplomati.
Scuola - Il 'Diploma Day' all'istituto superiore 'Torno'

Tre, due, uno e via... i cappelli volano verso il cielo: "E' finita!", ma prima c'è ancora l'ormai immancabile festa. Il 'Diploma Day', un momento tutto per loro, per i neo diplomati, appunto, perché dopo le fatiche dei cinque anni di studio e della Maturità, beh... non poteva certo mancare la serata dei saluti e dei ringraziamenti. E, allora, si è alzato di nuovo il sipario all'istituto superiore 'Torno' di Castano Primo ed eccoli gli uni affianco agli altri gli alunni che hanno appena concluso l'esame di Stato. Gli abbracci, gli applausi, i discorsi e, poi, quei grazie che sono risuonati in tutta l'aula magna, fino alla consegna degli attestati, per ribadire ancora una volta il legame forte che c'è tra gli stessi ragazzi e la scuola, luogo di formazione, crescita e incontro. "Il Diploma Day è un appuntamento al quale teniamo molto - ha spiegato la preside Maria Merola - Ci piace, infatti, congedarci con una festa, perché è giusto che gli studenti, che hanno fatto uno sforzo per cinque anni, possano avere un evento di riconoscimento assieme alle famiglie ed a noi (personale scolastico e Comitato Genitori) che li abbiamo aiutati ad arrivare a questo traguardo. Oggi per i nostri giovani inizieranno nuove strade, voglio, pertanto e innanzitutto, fare loro i complimenti per gli ottimi risultati ottenuti, quindi dico a ciascuno che, adesso, si portano via uno scrigno ricco di tante risorse e, allora, impariamo prima a riconoscerle e a guardarle attentamente, affinché si facciano forza davanti ad ogni difficoltà che dovessero trovare nel futuro. Noi, comunque, siamo qui, perché il ritorno al Torno significherà trovare sempre professori capaci di assisterli ed occuparsi di loro anche nel proseguo degli studi".

LA CERIMONIA E L'INTERVISTA ALLA PRESIDE MARIA MEROLA

Invia nuovo commento