meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 15°
Mer, 03/06/2020 - 02:20

data-top

mercoledì 03 giugno 2020 | ore 03:25

La giunta del neo sindaco Calloni

Presentata sabato scorso (8 giugno) a Palazzo Taverna la nuova 'squadra' di governo arconatese. Ecco chi sono il vice e gli assessori. A tutti i consiglieri incarichi.
Arconate - La nuova giunta comunale

Due e due, la metà perfetta, perché è proprio da due donne e due uomini che parte ufficialmente il mandato del neo eletto sindaco di Arconate Sergio Calloni. Fatta, insomma, la futura giunta e scelte quelle che saranno, appunto, le deleghe di ciascun assessore ed anche dei consiglieri. E, allora, ecco che se da una parte lo stesso primo cittadino si occuperà di Personale, Sicurezza e Polizia locale, Viabilità e Trasporti, dall'altra il suo vice sarà Gaia Gorla (per lei Sociale, Trasparenza, Legalità e Politiche Antimafia e Rapporti con gli Enti Sovracomunali), quindi, come detto, gli assessori, ossia Francesco Colombo (Scuola, Istruzione e Servizi Educativi, Commercio, Società Partecipate e Rapporti Istituzionali, Casa di Riposo, Comunicazione e Partecipazione e Grandi Eventi e Manifestazioni), Angelo Zanotti (Bilancio e Programmazione Economica e Ricerca Finanziamenti) e Serenella Sergi (Urbanistica ed Edilizia Privata, Lavori Pubblici, Aree Verdi e Decoro Urbano). Fino ad arrivare ai consiglieri, per ognuno un incarico: Fausto Cairoli, infatti, oltre ad essere capogruppo, si occuperà di Salute, Politiche per l'integrazione ed a favore della Terza Età, Ambiente e Diritti degli Animali, poi Silvia Fontana (Giovani, Sport e Tempo Libero, Gemellaggio e Scambi Culturali), Moris Trento (Cultura, Associazioni e Innovazione Tecnologica) e Cesare Turati (Politiche del Lavoro e Sviluppo Industriale).

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento