meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Dom, 25/08/2019 - 06:20

data-top

domenica 25 agosto 2019 | ore 07:20

"Grazie Flavio Polloni..."

Il Consigliere comunale, nonché capogruppo in Consiglio Comunale per Cuggiono Democratica, Flavio Polloni Flavio ha rassegnato le dimissioni dal Consiglio Comunale.
Cuggiono - Flavio Polloni

Per fare il capo bisogna fare, far fare e lasciar fare” … Ecco!!! Questo è Flavio!
Con lettera acquisita dal protocollo comunale n data 24 maggio 2019, il Consigliere comunale, nonché capogruppo in Consiglio Comunale per Cuggiono Democratica, Flavio Polloni Flavio ha rassegnato le dimissioni dal Consiglio Comunale.
Flavio, anche dopo le sue dimissioni rappresenta la forza di agire e di fare per il bene della nostra comunità. In punta di piedi entra nella storia della squadra di Cuggiono Democratica circa 15 anni fa mantenendo poi nel tempo quella che è la condizione per fare e far bene in perfetto equilibrio grazie alla sua umiltà e capacità di ascolto unite alla sua rilevante competenza politica-amministrativa a completo servizio della sua squadra e dell’intera comunità.
La lunghezza del suo incarico è stata notevole in tutti questi anni, la sua presenza sia in qualità di Sindaco, sia di Consigliere di opposizione è stata scandita da un lavoro continuo e costante, che ha garantito il raggiungimento di obiettivi per il bene del paese, assicurando, quindi, opere e servizi! Un entusiasmante viaggio lungo12 anni impegnato in aula consiliare a favore della propria comunità, un mandato come consigliere comunale, uno come sindaco e infine come capogruppo di opposizione, un viaggio fatto di impegno, disponibilità ed attenzione alle esigenze del territorio e della gente.
Siamo una squadra al servizio di Cuggiono tutto questo grazie al suo importante contributo!
Con le sue dimissioni da Consigliere, teniamo a precisarlo, non vengono meno né il suo affetto né il suo sostegno, anzi, l’intenzione di Flavio è quello di voler lasciare il suo posto a una "nuova leva", un consigliere più giovane, che a metà mandato potrebbe avere così la possibilità di crescere dal punto di vista politico e conoscere da vicino la macchina amministrativa.
La scelta di cedere il passo a Serena Longoni rappresenta un grande gesto di generosità, forza , coraggio e voglia di dare nuova linfa, nuove prospettive strategiche all’azione politica per Cuggiono e Castelletto e soprattutto la sua scelta rappresenta la convinzione che per agire bisogna lasciar fare dando fiducia, voce e spazio alla componente più giovane della nostra squadra perché oggi Cuggiono e Castelletto necessitano un rinnovato entusiasmo sfiduciato da un appiattimento in progettualità, idee e immobilismo amministrativo della giunta Perletti.
Non possiamo chiudere questa nostra lettera , senza ringraziare profondamente il nostro amico Flavio, colui che ci ha dato la possibilità di crescere e di esprimere liberamente le nostre opinioni, il nostro pensiero e di comprendere che la “Politica” non deve essere mossa da un interesse personale, ma va intesa con grande umiltà al servizio della gente, dove il primato della verità, dell’onestà e dei comportamenti sono gli obbiettivi prioritari di chi ha responsabilità di amministrare la Cosa Pubblica.
Non è la carica che fa di un uomo un politico, è invece l’uomo, se è uomo-politico, che della carica ne fa una conquista offrendo quotidianamente e incessantemente le proprie energie potenziali al servizio del prossimo. Questo ci ha insegnato il nostro amico Flavio, che rimane sempre il nostro punto di riferimento politico per il coraggio e la coerenza che ha dimostrato e che continua a dimostrare con serietà e fermezza

Invia nuovo commento