meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 26°
Lun, 24/06/2019 - 21:50

data-top

lunedì 24 giugno 2019 | ore 22:12

"Impegno totale della squadra"

Ultimi giorni prima delle urne, la candidata di 'Busto Garolfo Paese Amico', Susanna Biondi (attuale sindaco uscente): che primo cittadino sarà? E, perché votare la vostra lista?
Busto Garolfo - Busto Garolfo Paese Amico

Un impegno che definisce totale. Un lavoro, come si dice, di squadra ed è, allora, appunto sul concetto chiaro e preciso di gruppo che vuole concentrare le attenzioni la candidata di 'Busto Garolfo Paese Amico', nonché sindaco uscente, Susanna Biondi, parlando del passato (ossia dei cinque anni che stanno per concludersi e che l’hanno vista alla guida del capoluogo e della frazione di Olcella) ed anche del futuro qualora dovesse essere rieletta. “Continuerò ad essere il primo cittadino che sono stata in questo mandato amministrativo. Del resto, è quello che sono io, pure come persona, con i limiti e le caratteristiche che le persone già conoscono. Ho affrontato l’ultimo quinquennio andando avanti a svolgere la mia professione di insegnate e ricevendo il compenso da sindaco dimezzato rispetto a chi mi ha preceduto. A scuola ho utilizzato in minima parte i permessi che mi sarebbero spettati per compiti amministrativi e ciò nonostante ho garantito la mia presenza quotidiana in Comune, dando piena disponibilità ai colloqui con i cittadini ed essendo presente ad eventi, attività ed incontri organizzati dall’Amministrazione comunale o dalle associazioni del paese. E, nel caso fossi rieletta, sarà più facile dal momento che la pensione è per me ormai vicina”. Un sindaco che sia un punto di riferimento, insomma, ma perché votare la vostra lista? “Siamo un gruppo coeso e preparato. Abbiamo lavorato con impegno e concretezza e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Se la popolazione, allora, vorrà confermarci la sua fiducia, proseguiremo con la stessa passione e determinazione che ci hanno contraddistinto fino ad oggi e, grazie all’esperienza maturata, potremmo ottenere traguardi sempre più positivi”.

Invia nuovo commento