meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Sab, 25/05/2019 - 00:20

data-top

sabato 25 maggio 2019 | ore 01:00

'La forza di un No'

Il prossimo 12 aprile alle 20.30 la sala Civica di via Einaudi 3 a Casorezzo sarà intitolata a Giorgio Ambrosoli. E a seguire, incontro sulla legalità per le scuole.
Casorezzo - 'La forza di un No'

Il prossimo 12 aprile alle 20.30 la sala civica di via Einaudi 3 a Casorezzo sarà intitolata a Giorgio Ambrosoli. Presenzierà la figlia dell'avvocato, Francesca Ambrosoli. A seguire, dalle 21.15: 'La forza di un No', serata conclusiva del percorso sulla legalità rivolto alla scuola secondaria di Primo Grado, fortemente voluto dall'assessore alle Politiche Sociali e all'Istruzione dott.ssa Marta Bertani e sostenuto da tutta l'Amministrazione Comunale. L'iniziativa vedrà la proiezione di un filmato dedicato alla vicenda di Giorgio Ambrosoli, al suo incarico di liquidatore della Banca Privata Italiana e alla sua rettitudine etica e morale. Subito dopo il dialogo con Francesca Ambrosoli moderato dalla giornalista Laura Defendi di Radiopunto (Legnano). Il percorso sulla legalità è un progetto dell'Assessore Bertani che è stato organizzato in tutti e cinque gli anni dell'attuale Amministrazione Comunale. Nell'ordine sono state approfondite e ricordate le figure del giudice Paolo Borsellino, di Peppino Impastato, del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e degli uomini della scorta del giudice Giovanni Falcone. Nelle serate conclusive sono intervenuti rispettivamente: Salvatore Borsellino, fratello del giudice ucciso dalla mafia; Salvo Vitale, amico di Peppino Impastato; il professor Nando Dalla Chiesa, figlio del Generale dei carabinieri; Tina Montinaro, moglie di Antonio, il capo della scorta di Giovanni Falcone. Come figura conclusiva del percorso quinquennale sulla legalità, quest'anno è stato scelto l'avvocato Giorgio Ambrosoli, per vicinanza geografica, ma soprattutto per il suo alto esempio di impegno civico per il Paese e non per i partiti; tratto distintivo questo che lo rende molto vicino alla concezione del servizio a favore dei Cittadini della lista civica "La Bottega del Domani" che amministra Casorezzo dal 2014. Per gli stessi motivi si è deciso di dare il suo nome alla ormai ex Sala Polivalente. Per l'occasione la sala è stata oggetto di un'operazione di riqualificazione, soprattutto grazie all'opera dei volontari della Pro Loco e della Protezione Civile di Casorezzo. Un gesto che merita il plauso di tutta la comunità. L'ingresso alla Sala Civica è stato ulteriormente impreziosito da alcuni murales realizzati dall'artista Alessandro Conti. Oltre alle Associazioni hanno contribuito anche Materiali Edili Garavaglia e EdilGornati. Hanno inoltre partecipato col loro apporto Costruzioni Meneghin e Coven. Alla serata sono stati invitati i sindaci delle due Zone Omogenee (Altomilanese e Magentino-Abbiatense) e i rappresentanti sul territorio delle Forze dell'Ordine, in particolare della Guardia di Finanza, a ricordo del Maresciallo Silvio Novembre, stretto collaboratore e poi amico dell'avvocato Ambrosoli. Oltre, ovviamente, alle ragazze e ai ragazzi delle scuole medie, direttamente coinvolti nel progetto insieme ai loro insegnanti, nonché la cittadinanza tutta. L'ufficialità della cerimonia sarà sottolineata anche dall'accompagnamento del Corpo Musicale San Giorgio di Casorezzo.

Invia nuovo commento