meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, temporali 16°
Ven, 26/04/2019 - 11:20

data-top

venerdì 26 aprile 2019 | ore 12:19

"Futuro governo: chiediamo..."

Che cosa vorrebbero i castanesi dal prossimo sindaco e dalla prossima Amministrazione comunale? Sottopasso, rifiuti e sicurezza da rivedere e al centro delle attenzioni.
Castano Primo - Il sottopasso di via Lonate

Tutti concordi sul rivedere il sottopasso di via Lonate, ma, poi, ecco anche una serie di altri interventi, iniziative o accorgimenti che vorrebbero fossero messi in campo. “Care e vecchie elezioni comunali”… mentre, insomma, da una parte e dall’altra (nessuno escluso) le varie forze politiche ed i diversi gruppi continuano a tentennare, aspettando il momento giusto per uscire finalmente allo scoperto in maniera ufficiale, chi, invece, ha già le idee ben chiare sono i castanesi. Che cosa, insomma, chiedono al prossimo governo cittadino? Quali le priorità che, secondo loro, dovrebbero Castano Primo - Sergio Ruffato essere portate avanti dal futuro sindaco Castano Primo - Walter Bonali e dalla sua squadra? “Cosa dire – commenta Sergio Ruffato – Certamente il sottopasso, che andrebbe ripensato diversamente rispetto a come è oggi. E’ stata un’opera che ha penalizzato e molto la zona nord di Castano. Quindi, aggiungo pure la viabilità: non c’è un punto specifico, bensì in varie aree forse servirebbe ripensarla per meglio gestire la circolazione che in questo momento risulta difficoltosa. Altro tassello al quale tengo molto è il discorso ambiente, in particolar modo le cosiddette discariche e microdiscariche che si possono notare girando la città. Un impegno ancora maggiore al contrasto all’abbandono dei rifiuti. Infine, la piazza Mazzini, onestamente valuterei la possibilità di chiuderla e di farla diventare pedonale”. Sottopassaggio, Castano Primo - Pierluigi Gambaro in primis, anche per Pierluigi Gambaro. “Bisognerebbe rivederlo e cercare delle soluzioni differenti per migliorarlo e ridare vitalità ad un quartiere che, purtroppo, ha perso tanto da quando hanno creato questa struttura – afferma – Ci si continua a rimpallare le colpe da una parte all’altra, invece di provare a ragionare nello specifico sull’opera. Sì, certo, qualcosa è stato Castano Primo - Salvatore Congiu fatto, ma chiaro è che non sia abbastanza. Ancora, la sicurezza: la parte al di là del muro (piazza San Zenone e le aree attorno, per intenderci) sta facendo registrare una serie di furti in casa”. “Senza ombra di dubbio il sottopasso di via Lonate ha portato disagi e problemi a chi vive o ha un’attività commerciale in quella zona – ribadisce Tommaso Fusi – Altra cosa che chiederei alla futura Amministrazione, Castano Primo - Tommaso Fusi più attenzione al quartiere nord di Castano, magari mettendo alcuni servizi per le persone più anziane (penso, ad esempio, ad un ambulatorio medico)”. Non solo il sottopassaggio, alla fine. “La raccolta differenziata – spiega Valter Bonali – Viene fatta per avere dei miglioramenti, anche a livello economico e di risparmio, eppure le tasse che noi cittadini dobbiamo pagare non cambiano oppure addirittura aumentano. Ecco su cosa vorrei che si concentrasse chi andrà ad amministrare”. “Lavori pubblici – aggiunge Salvatore Congiu – Più attenzione in tutto il territorio. Fino alla raccolta dell’immondizia, spesso ci sono punti del paese dove viene fatta poco e male”.

Invia nuovo commento