meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -1°
Mer, 16/01/2019 - 08:20

data-top

mercoledì 16 gennaio 2019 | ore 09:28

Bodycam per la Polizia locale

Nuove strumentazioni in dotazione al comando castanese. Con il 2019 sono arrivate, infatti, tre bodycam Transcend Body 30 a disposizione per interventi e più sicurezza.
Castano Primo - Bodycam per la Polizia locale

Più sicuri con le nuove strumentazioni. Il 2019 si apre con un'importante novità per il comando della Polizia locale: ecco, infatti, tre bodycam Transcend Body 30, modello appositamente studiato per i professionisti della sicurezza pubblica, che consentono di avere fino a 120” di registrazione pre event. Più nello specifico, poi, questi dispositivi hanno la possibilità di essere interfacciati anche con altri elementi dell’equipaggiamento degli agenti tra cui lo smartphone o attivarsi simultaneamente quando più operatori effettuano servizio e sono sincronizzati tra loro ed un agente ne attiva la registrazione. Tutto ciò al fine di essere una garanzia e sicurezza per l’operatore di polizia, ma pure per garantire una gestione più trasparente degli interventi operativi a tutela dei cittadini. E’ altresì apprezzabile l’utilità durante i primi interventi, dove ad esempio monitorare il sopralluogo effettuato su un’avvenuta richiesta può assicurare all’operatore fonti di prova o comunque evidenziare, anche dalla successiva analisi dei filmati, particolari utili, che alle volte rischiano di passare inosservati ai fini investigativi e operativi. Un ulteriore tassello, insomma, per avvicinare ancor di più gli agenti alle esigenze del cittadino, in un contesto socio ambientale che negli ultimi anni ha visto in Italia un radicale cambiamento anche su quelle che sono le esigenze di sicurezza da assicurare alla popolazione. Non ultimo tra le innovazioni normative inerenti la sicurezza il ruolo delle Polizie locali che accedono a banche dati riservate e possono testare nuovi strumenti di autotutela, tutto ciò corredato da una crescita professionale che si traduce in una migliore qualità del servizio. Anche Regione Lombardia ai sensi dell’art. 25 della Legge Regionale 1 aprile 2015, n. 6, in concorso con gli Enti locali, ha partecipato alla realizzazione di progetti finalizzati a garantire la sicurezza urbana e con un recente ed apposito bando di finanziamento regionale specifico per l’acquisto di telecamere mobili e bodycam aveva incentivato il comparto Polizia locale. Il comando Castanese, pur partecipando, non era, però, rientrato tra i beneficiari del finanziamento e si è proceduto, quindi, all’acquisto in autonomia.

Invia nuovo commento