meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Lun, 17/12/2018 - 04:50

data-top

lunedì 17 dicembre 2018 | ore 05:38

'Fido' viene in ufficio

Grazie al nuovo regolamento dell'ATS Città Metropolitana, gli animali da compagnia potranno stare al fianco dei propri padroni negli uffici della stessa agenzia a Milano.
Milano - Animali da compagnia adesso in ufficio con i loro padroni

“Zitta, zitta... che ti porto in ufficio con me”. Ma, alla fine, d’ora in avanti quella frase pronunciata da Juliana Moreira nel video / spot di promozione dell’iniziativa sarà solo e soltanto un ricordo, visto che non ci sarà più bisogno di fare silenzio o muoversi di nascosto. ‘Fido’ può venire davvero al lavoro. Eh sì, avete capito bene, perché proprio in queste ore l’ATS Città Metropolitana ha approvato il nuovo regolamento che permetterà appunto agli animali da compagnia di stare accanto ai loro padroni proprio nei locali dell’agenzia. Cani e gatti, in modo particolare, insomma, ancora una volta e sempre più protagonisti in Lombardia e a Milano. “La presenza degli animali da affezione incide in maniera determinante nel migliorare la qualità di vita delle persone – commenta l’assessore al Welfare, Giulio Gallera – Un altro tassello importante, quindi, che si va ad aggiungere ai progetti già portati avanti in questa direzione: ricordo, ad esempio, che nel 2017 come Regione avevamo approvato un regolamento che individuava i criteri per l’accesso dei nostri ‘amici a quattro zampe’ nelle strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private accreditate, permettendo così ai pazienti ricoverati di ricevere la visita dei loro animali domestici”. Dagli ospedali, allora, all’ATS: un’idea che partendo dal presente guarda con particolare attenzione al futuro. Basti pensare, infatti, che sono 351.311 i cani e 49.389 i gatti (104.067 e 24.877 nella sola città di Milano) iscritti all’anagrafe regionale, numeri certamente significativi e che dimostrano in maniera sempre più chiara e decisa, se mai ce ne fosse bisogno, di come gli animali siano una componente fondamentale nella vita della maggior parte di noi. “Nello specifico, quello approvato è un vero e proprio codice di condotta al quale il dipendente interessato potrà attenersi nel rispetto di alcune importanti regole di convivenza e di tutela del benessere dell’animale – spiega Marco Bosio, direttore generale dell’ATS Milano – Un’iniziativa, pertanto, che abbiamo sposato fin da subito, e un percorso virtuoso che ha la sua evoluzione naturale appunto nell’ambiente di lavoro, dove i vantaggi della compagnia degli amici ‘pet’ sono stati confermati da più di uno studio. Tenere un cane o un gatto sul luogo di lavoro contribuisce a ridurre lo stress e ad aumentare la produttività, oltre a rendere più creativi ed a moltiplicare le gratificazioni, favorendo la socializzazione tra le persone e producendo empatia”. Ma, come detto, il nuovo regolamento è solo un ulteriore passo in avanti, con la chiara e precisa intenzione di proseguire sulla strada fino ad oggi percorsa. “Ci auguriamo che nei prossimi mesi un simile provvedimento possa essere adottato negli uffici di tutto il sistema sanitario lombardo – conclude l’assessore regionale Gallera – A breve, quindi, apriremo un tavolo di lavoro con i direttori generali delle ATS per valutare la possibilità di attuare il regolamento”. E, infine, per rendere ancora più incisiva l’idea, cercando di sensibilizzare maggiormente l’opinione pubblica, ecco in parallelo uno spot, realizzato da ‘Amoglianimali onlus’, diretto da Edoardo Stoppa e interpretato da Juliana Moreira e dalla bellissima Border Collie ‘Luna’.

EDOARDO STOPPA: "UN'INIZIATIVA IMPORTANTE"

'LUNA' E JULIANA MOREIRA PER LO SPOT DI 'AMOGLIANIMALI'

Invia nuovo commento