meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 25°
Dom, 27/05/2018 - 11:20

data-top

domenica 27 maggio 2018 | ore 12:01

"Per ora nessun accordo"

A seguito delle dichiarazioni emerse per conto del consigliere di 'Nuovi Orizzonti di Libertà', Patrizia D'Elia, la Lega Nord ribadisce: "Ad oggi niente accordi con gli altri".
Politica - Lega Nord

A seguito delle dichiarazioni emerse per conto del consigliere D’Elia (Nuovi Orizzonti di Libertà) il gruppo Lega Nord di Busto Garolfo ritiene di fare luce sulla propria posizione attuale in vista delle elezioni amministrative che si svolgeranno nel 2019. Ad oggi non esiste accordo programmatico con nessun gruppo politico locale quindi, di conseguenza neanche con Nuovi Orizzonti di Libertà; c’è stato un incontro interlocutorio e di buoni rapporti che rimanda alle varie alleanze con cui la Lega amministra in altri comuni se non addirittura in tante regioni, ma da qua ad affermare che ci siano alleanze locali siamo ancora distanti. La Lega, per valutare qualsiasi alleanza, parte dalla base e dal presupposto dei contenuti politici, o almeno parte di essi, presenti in un programma elettorale pertanto, ogni punto di partenza sarà inevitabilmente rappresentato da questo fattore tenendo conto che, anche durante l’era Pirazzini, la Lega era all’opposizione e non sempre ha condiviso il lavoro svolto anzi, spesso ha duramente criticato e attaccato certe scelte politiche intraprese a suo tempo, ecco per cui le basi programmatiche avranno la rilevanza maggiore per attuare le scelte più opportune. "Oggi – dice il segretario di sezione, Daniele Gorla – grazie chiaramente ai recenti esiti del voto politico regionale e nazionale che per la Lega hanno avuto una notevole rilevanza, molta gente si sta avvicinando al movimento quindi diventa naturale chi questa fase, si facciano attente valutazioni al nostro interno; valutazioni che chiaramente potrebbero diventare fondamentali nella scelta verso le prossime amministrative. Che un’alleanza debba fondarsi sul riconoscimento di un lavoro svolto - continua Gorla - quando alcune parti di questo lavoro non sono state da noi condivise lo ritengo un principio abbastanza discutibile. In ogni caso siamo aperti ad incontri con gli esponenti del Centrodestra, anche se le affermazioni di D’Elia suonano perlomeno ingiuste e sminuiscono il lavoro fatto dalla nostra esponente Lunardi". Che il Consigliere D’Elia, nel caso di alleanze, abbia chiaramente messo un veto su qualsiasi ipotetica candidatura di un sindaco di area Lega può essere naturale e facente parte di una disputa politica ma addirittura affermare che la Lega non sia stata molto presente in paese in questi anni suona quasi come una provocazione eccessiva. "La Lega è sempre stata ed è tuttora presente e attenta alla situazione del paese – asserisce il consigliere del Carroccio, Sabrina Lunardi – importanti battaglie come quella sulle cave di Casorezzo o sul possibile insediamento galline ovaiole ci hanno sempre visto in prima linea al fianco dei cittadini, anche oggi siamo particolarmente attenti e coinvolti sul tema della viabilità piuttosto che sulle questioni di sicurezza e controllo dell’immigrazione anche a livello locale perciò la Lega, posso affermare con assoluta tranquillità – conclude Lunardi - è viva e attiva su tutto il nostro territorio di Busto Garolfo". Anche il responsabile locale e provinciale degli EE LL Daniele Donadoni afferma: "In tutti i comuni in cui ci stiamo apprestando e che ci appresteremo ad andare al voto è normale che vi siano contatti e tavoli di confronto con tutte le forze del centrodestra per portare avanti strategie politiche che già a livello regionale e nazionale stanno dando ottimi risultati, di conseguenza nulla si preclude sulle alleanze. Certo, è una strada che deve essere misurata attentamente valutando, in ogni singolo paese, persone e programmi con cui condividere un medesimo percorso politico".

Invia nuovo commento