meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 31°
Lun, 23/07/2018 - 18:50

data-top

lunedì 23 luglio 2018 | ore 19:35

Quando l'unione fa... pulizia

Castano, Turbigo e Nosate hanno messo assieme le forze per la 'Giornata del Verde Pulito'. Con loro i cittadini e le Protezioni Civili. Ripulite diverse zone.
Territorio - La 'Giornata del Verde Pulito'

Castano, Turbigo e Nosate: quando l'unione fa... pulizia. Perchè quest'anno i tre Comuni del nostro territorio hanno deciso di mettersi insieme e insieme prendere parte alla 'Giornata del Verde Pulito', la giornata istituzionale di Regione Lombardia per la sensibilizzazione sui temi ecologici e le azioni rivolte appunto alla pulizia fattiva delle varie zone. Eccoli, allora, gli uni affianco agli altri: il ritrovo è stato alla scuola di equitazione 'Luna Blu' e da qui, poi, si sono spostati tra i boschi, i campi e le strade attorno. "Abbiamo avuto all'incirca una sessantina di partecipanti - spiega l'assessore Territorio - 'Giornate del Verde Pulito' all'Ecologia di Castano, Luca Fusetti - e ci hanno supportati nell'iniziativa anche un folto gruppo delle Protezioni Civili castanesi e turbighesi, collaborando alla raccolta dei rifiuti, in particolar modo per quanto concerne gli ingombranti e quelli più pesanti. Discreta pure la presenza dei bambini". L'idea dell'organizzazione congiunta è venuta dagli assessori di Castano e Turbigo (Fusetti e Allevi), da sempre attenti a queste tematiche, e subito si è voluto coinvolgere anche il Comune di Nosate, sempre molto collaborativo. "Durante la mattinata, infine - continua Fusetti - era presente pure il mezzo di IdealService/Consorzio dei Navigli per i conferimenti 'leggeri', mentre i rifiuti ingombranti e pesanti sono stati portati direttamente all'ecocentro di Turbigo. In totale, la stima del materiale raccolto è molto vicina ai 60 quintali. Un grande ringrazimanento al maneggio 'Luna Blu' per l'ospitalità, alle Protezioni Civili per l'importante sostegno e lavoro e ovviamente a tutti i cittadini che, in maniera volontaria, hanno voluto prendere parte all'attività".

Invia nuovo commento