meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Mar, 31/03/2020 - 11:20

data-top

martedì 31 marzo 2020 | ore 12:19

Il Giovedì Santo in Duomo

Il Cardinale Angelo Scola, alle 9.30, concelebrerà con tutti i preti della Diocesi. Alle 17.30, invece, Messa in 'Coena Domini' con lavanda dei piedi per 12 giovani novizi.
JMJ 2013 - Il Card. Angelo Scola incontra i giovani a Caravaggio

Giovedì 2 aprile, Giovedì Santo, alle 9.30 in Duomo l'Arcivescovo di Milano, il Cardinale Angelo Scola, presiede la Santa Messa Crismale, concelebrata con i sacerdoti della Diocesi di Milano. I libri liturgici prevedono che l’unica celebrazione eucaristica della mattina per tutta la Diocesi sia la Messa Crismale. Tutti i preti ambrosiani, quindi, sono invitati a questa celebrazione, una delle più importanti e solenni di tutto l’anno liturgico, nella quale l’omelia sarà centrata sul sacerdozio.
L’unità del presbiterio con il vescovo si manifesterà con particolare evidenza dopo l’omelia, nella rinnovazione delle promesse sacerdotali. Nella Messa Crismale vengono benedetti gli Oli santi del Crisma, dei Catecumeni e degli Infermi, che saranno poi recati in tutte le parrocchie della Diocesi per la celebrazione dei sacramenti. Quest’anno sarà utilizzato l’olio ricavato dagli ulivi del Getzemani, dono offerto dalla Custodia di Terra Santa alla Chiesa ambrosiana durante il recente pellegrinaggio diocesano tra fine 2014 e inizio 2015. La celebrazione sarà trasmessa in diretta dalle 9.30 su Telenova 2 (canale 664), www.chiesadimilano.it e Radio Mater; Radio Marconi trasmetterà una sintesi alle 19.

LA SERA DEL GIOVEDI' SANTO

La sera del Giovedì Santo inizia il solenne Triduo pasquale lungo il quale si fa memoria e si celebra il mistero della Passione, Morte e Resurrezione di Gesù. Alle 17.30 sempre in Duomo, l’Arcivescovo presiederà la Santa Messa in “Coena Domini” preceduta dal rito della lavanda dei piedi. Quest’anno, dedicato da Papa Francesco alla vita consacrata, Il cardinale Scola laverà i piedi a 12 novizi di diversi ordini religiosi (tre benedettini, un premonstratense, tre cappuccini, un appartenete alla comunità monastica ecumenica di Dumenza e quattro giovani del Pontificio Istituto missioni estere): tutti giovani, italiani e stranieri. La celebrazione sarà trasmessa in diretta dalle 17.25 su Telenova 2 (canale 664) e www.chiesadimilano.it; una sintesi su Radio Marconi alle 19 e l’omelia dell’Arcivescovo su Radio Mater in differita alle 22.30.

Invia nuovo commento