meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse
Lun, 09/12/2019 - 06:50

data-top

lunedì 09 dicembre 2019 | ore 08:09

In due rapinano il supermercato

Preso di mira il Pellicano di Castano Primo

In due, volto coperto ed in sella ad una motocicletta, sono arrivati al supermercato “Pellicano” attorno alle 17.30, forse qualche minuto più tardi, e, dopo avere minacciato il personale ed alcuni clienti all’interno si sono fatti consegnare il denaro prima di far perdere le loro tracce. Questo il copione della rapina messa a segno ieri pomeriggio a Castano Primo. Sull’episodio, da parte dei Carabinieri, c’è il massimo riserbo. Gli inquirenti stanno svolgendo le indagini, lavorando a 360 gradi e senza escludere nessun particolare, per cercare di risalire agli autori del colpo. Quello che, per ora, si conosce è che i malviventi erano in due, entrambi con il volto travisato e, mentre il primo è rimasto all’esterno, in sella alla motocicletta tipo cross, a fare da palo, tenendo sotto controllo l’area attorno all’esercizio commerciale e la situazione, il complice è entrato e qui, una volta minacciato il personale con una pistola, si è fatto consegnare il denaro contante (dai primi riscontri, emersi proprio sul luogo della rapina pochi minuti dopo, si parla di circa 1500 euro). Quindi, veloce come era arrivato, così, allo stesso modo, il bandito si è diretto verso l’uscita, dove ad attenderlo, come detto, c’era il complice ed insieme hanno fatto perdere le loro tracce. In pochi minuti sul posto sono prontamente arrivati i Carabinieri della caserma cittadina ed i colleghi della stazione di Cuggiono. Gli uomini dell’Arma, dopo avere raccolto le testimonianze delle persone presenti al momento della rapina ed alcuni elementi utili sui due banditi, hanno dato avvio alle indagini. Posti di controllo e servizi di pattugliamento sono stati organizzati, per gran parte delle ore successive al colpo, a Castano Primo ed in tutto il territorio. Gli inquirenti, negli attimi appena successivi all’episodio, hanno svolto controlli, non solo nelle arterie viabilistiche principali, nei centri abitati, ma anche nelle periferie e nelle aree boschive che circondano la cittadina del Castanese, ma dei rapinatori non c’era più alcuna traccia. Proseguono, a ritmo serrato, le ricerche da parte degli uomini dell’Arma che stanno passando al setaccio l’intera zona.