meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Sab, 17/04/2021 - 00:20

data-top

sabato 17 aprile 2021 | ore 00:55

Prevenzione per i tumori della pelle

Si è conclusa la campagna sulla salute. La risposta della cittadinanza è stata ancora una volta davvero molto positiva. Screening, visite e anche la mappatura dei nei.
Castano Primo - Controlli con medici e specialisti (Foto Franco Gualdoni)

La risposta è stata ancora una volta significativa. “Prevenire per non curare poi”, la campagna di prevenzione sulla salute chiude ufficialmente i battenti e lo fa, neanche a dirlo, con risultati davvero eccezionali. Se la prima iniziativa (la stenosi carotidea e l’ictus, ormai tre anni fa) aveva fatto registrare numeri importanti, non da meno insomma è stata la partecipazione anche questo secondo momento di screening e controlli, stavolta per i tumori della pelle. “Come Amministrazione comunale siamo molto soddisfatti perché la partecipazione della cittadinanza è stata davvero positiva – spiega l’assessore alla Sanità di Castano Primo – La salute è sempre stato uno dei nostri principali obiettivi: è fondamentale che la gente abbia la possibilità di tenere sotto osservazione il proprio stato fisico, intervenendo laddove ve ne sia la necessità”. Castano Primo - Campagna di Prevenzione E così, il sabato tutto il giorno, poi anche il mercoledì (al mattino o al pomeriggio, in alcune occasioni durante l’intera giornata, in base ovviamente alle richieste), là nell’ambulatorio della casa di riposo San Giuseppe – opera Don Guanella, i castanesi hanno potuto sottoporsi agli specifici accertamenti, ad uno screening completo, tra cui anche la mappatura dei nei, con medici specializzati ed esperti (i dottori Dario Candiani, Ezio Croci e Ferruccio Pariani si sono alternati nell’attività). “L’iniziativa è stata svolta in collaborazione con l’associazione onlus Adiva – conclude Gaiara – Inoltre voglio ringraziare l’associazione nazionale carabinieri che, come durante la precedente campagna di prevenzione nel 2010, anche in questo caso ci ha dato il suo supporto, con i suoi soci e volontari presenti nei giorni delle visite all’ingresso della struttura per regolare i singoli accessi”. (FOTO DI FRANCO GUALDONI)

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento