meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 20°
Mar, 04/10/2022 - 11:50

data-top

martedì 04 ottobre 2022 | ore 12:25

Litigano per amore: ferito col coltello

L'episodio, in via Bosisio, a pochi passi dal centro cittadino. Protagonisti un 28enne, subito fermato dai Carabinieri, e un 20enne, portato in ospedale e operato.
Ambulanza

Denunciato per stalking solo due ore prima, fermato dai Carabinieri, poi, per avere aggredito e accoltellato il rivale in amore. E' successo, ieri pomeriggio, in via Bosisio a Lonate Pozzolo. Qui l'episodio, con, appunto, il ragazzo, subito dopo bloccato dagli uomini dell'Arma, e con un 20enne, invece, ferito e trasportato in ospedale. Tutto sarebbe nato per questioni di cuore, e presto dalle parole si è arrivati ai fatti. Già la sera prima, però, erano venuti a confronto, con, lo stesso giovane che avrebbe affrontato l'antagonista in amore, beccandosi una testata sullo zigomo, e che, dunque, ha deciso, a poche ore di distanza, di vendicarsi di ciò che gli era successo. Almeno, così, lascia pensare il fatto che avesse con sé un coltello (l'altro ragazzo, dal canto suo, era in possesso di una mazza). Nuovo incontro e, ancora, botte da orbi, finché si è arrivati alla coltellata. Subito è scattato l'allarme e, sul posto, si sono, prontamente, precipitati i Carabinieri del Comando Compagnia di Busto Arsizio e della locale caserma cittadina, che hanno bloccato il 28enne che, poco prima, si era reso protagonista del terribile fatto. Per lui l'accusa è di lesioni aggravate, ma, in queste ore, sono in corso ulteriori accertamenti e verifiche al fine di avere un quadro preciso e dettagliato di quanto successo. Per il giovane ferito, invece, è stato necessario intervenire chirurgicamente (l'operazione è andata bene e se la dovrebbe cavare con una prognosi di trenta giorni). Colpito al torace, a preoccupare erano le ferite pneumotoraciche.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento