meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -2°
Mer, 19/01/2022 - 03:50

data-top

mercoledì 19 gennaio 2022 | ore 03:00

'Progetto Diamante': gite in fattoria

Ripartiti per i residenti della Casa Famiglia di Arconate tutti i progetti anche esterni alla struttura. Gite in fattoria, alla scoperta dei luoghi del territorio.
Arconate - RSD 'Progetto Diamante'

Tornare ad apprezzare e a vivere le consuete attività, per crescere e stare insieme, con gioia. Sono, infatti, ripartiti per i residenti della Casa Famiglia di Arconate tutti i progetti anche esterni alla struttura. “Per i nostri ragazzi finalmente si sta assaporando un po’ di normalità. Sono riprese le consuete iniziative fuori dalla nostra Casa Famiglia così preziose ed importanti anche sotto l’aspetto medico e psicologico e, perché no, anche per noi: significa alleviare la tensione, ridurre le tante preoccupazioni di questi mesi, seppur tenendo sempre alta la guardia”, sottolinea Gabriella Calloni, coordinatrice della RSD di Arconate. “Per i ragazzi di ‘Progetto Diamante’, le loro famiglie e per tutti noi operatori è una rinascita, un ritorno alla vita. La campagna vaccinale qui è da tempo conclusa e prosegue speditamente anche per le comunità dei nostri territori: il virus va meno paura”. “Ogni mercoledì mattina – spiegano le educatrici della Casa Famiglia – è prevista la gita in fattoria. Ospitati gentilmente qui ad Arconate, presso l’Azienda Agricola di Vittorio Micheletti e dal suo staff, i ragazzi sono impegnati in attività all’aria aperta, a contatto con la natura”. Sempre il pomeriggio del mercoledì è dedicato all’escursione fuori porta: mercoledì scorso è stata la volta del Parco degli Aironi di Gerenzano. “Ogni settimana scegliamo una meta nuova per tornare ad apprezzare la bellezza del territorio in cui viviamo. Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi