meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 14°
Ven, 25/09/2020 - 18:20

data-top

venerdì 25 settembre 2020 | ore 19:11

Tre realtà per l'auditorium

Dopo l'addio della compagnia 'Instabile Quick' e il lockdown, pronti ad alzare nuovamente il sipario dell'auditorium 'Paccagnini' di Castano. Collaborazione tra Comune e tre realtà.
Castano - L'auditorium 'Paccagnini'

Tre realtà e il Comune per cominciare; o meglio per ri... cominciare. Pronti, insomma, ad alzare nuovamente il sipario dell'auditorium Paccagnini di Castano Primo dopo l'addio della compagnia 'Instabile Quick' ed il lungo e complesso periodo di lockdown. Danza, musica e teatro, alla fine, saranno questi, per ora, i punti di forza della struttura di piazza XXV Aprile. "Ci siamo - commenta l'assessore Luca Fusetti - Il primo mattone è stato posto e ciò non può che riempirci di soddisfazione. Uno dei luoghi simbolo della cultura castanese sta per ripartire con una formula certo nuova e temporanea, ma necessaria visto il difficile momento con il quale tutti noi ci siamo trovati a doverci confrontare". Si va, allora, grazie al lavoro di squadra di più parti ed all'importante sforzo che ciascuno ha messo in campo. "Sono tre le realtà con le quali diamo, ufficialmente, il via - continua Fusetti - Ossia, la scuola di danza 'Tersicore', 'Guitarland' e 'Teatro Junior'; sono, ad oggi, infatti questi gli 'attori' che si sono proposti (versando una quota per l'utilizzo degli spazi), proprio per far vivere l'auditorium con le loro attività e iniziative, però (e ci tengo a precisarlo) il progetto è aperto a qualsiasi altra associazione o gruppo che vogliano dare il loro contributo". Una collaborazione, dunque, che partendo dal presente guarda con particolare attenzione al futuro. "Entro il prossimo mese di ottobre presenteremo la stagione - conclude l'assessore - Qualche anticipazione? Posso dire che uno o due nomi importanti li porteremo noi come Comune, in parallelo le tre realtà si muoveranno con ulteriori attività e momenti artistici. Ma non ci siamo fermati qui, perché, nel frattempo, stiamo approntando anche quello che sarà il bando (con alcune indicazioni e linee differenti rispetto al passato) per trovare la figura idonea a gestire la struttura. Chi arriverà, ad esempio, potrà avere a disposizione appunto associazioni o gruppi che già sono attivi all'interno e che daranno un sostanziale e concreto apporto promozionale e organizzativo".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi